Sabato 1 aprile 2017

Cinzia Bonan nuova segretaria della Cisl Belluno Treviso

Cinzia Bonan, 50 anni, è la nuova segretaria generale della Cisl Belluno Treviso. Il suo Consiglio generale, che si è riunito ieri a Cison di Valmarino a conclusione del secondo Congresso territoriale, si è espresso assegnando a Bonan 80 preferenze su un totale di 96 votanti. Nella nuova segreteria a tre sono stati confermati il bellunese Rudy Roffaré, eletto segretario generale aggiunto, e Alfio Calvagna. "Ringrazio tutti per la fiducia che mi è stata data", ha detto la neo–eletta, "che è frutto di un percorso condiviso che va nella direzione della continuità rispetto al lavoro fatto in questi anni. Non casualmente anche i gruppi dirigenti delle federazioni di categoria sono stati confermati nei rispettivi Congressi. Assieme a questa squadra, potenziata dall’accorpamento fra le due realtà bellunese e trevigiana, la Cisl territoriale è già al lavoro per rappresentare tutti i lavoratori, generando una rinnovata passione per la partecipazione". Cinzia Bonan, 50 anni, trevigiana di Casale sul Sile, ha iniziato a lavorare nel settore turistico nei primi anni Ottanta, maturando anche diverse esperienze all’estero. A metà degli anni Novanta è stata eletta rappresentante sindacale dell’azienda attiva nel servizio mense di comunità dove lavorava, presso l’ospedale Ca’ Foncello di Treviso. Dopo tre anni, era delegata al Congresso nazionale della Fisascat, la federazione dei lavoratori del terziario, turismo e commercio, categoria nella quale Bonan è cresciuta sindacalmente, diventando infine componente della segreteria territoriale trevigiana. Nel 2008 è stata eletta nella segreteria confederale Cisl Treviso, dove si è occupata da subito di organizzazione e amministrazione, ma anche di mercato del lavoro e di politiche socio–sanitarie. Nel 2013 ha proseguito l’impegno da segretaria nella nuova Cisl Belluno Treviso, con deleghe organizzative, amministrative, delle politiche delle pari opportunità e della cooperazione, gestendo la fase cruciale dell’unione delle due Cisl territoriali di Treviso e Belluno dal punto di vista finanziario e organizzativo. Rudy Roffarè, 45 anni, alpagoto, contrattualista, è stato nominato segretario generale aggiunto su proposta di Cinzia Bonan. Le sue radici sindacali vanno ricercate nel settore dell’occhialeria e del tessile. "Sono onorato della fiducia ricevuta", ha dichiarato. "Sul fronte bellunese il lavoro si concentrerà sull’elaborazione di un percorso comune con tutti i soggetti del territorio per affrontare le sfide dello sviluppo sociale ed economico; dobbiamo definire insieme una visione strategica per guardare con fiducia alle opportunità date dal territorio come ambiente, turismo, sport e arte e provare ad incidere sugli elementi negativi di cui oggi la montagna soffre, a partire dallo spopolamento dei paesi e dal declino demografico".

Partnership tra Bim Gsp e Banca Popolare Etica

Nuova liquidità in arrivo nel Bellunese a sostegno del servizio idrico integrato. Bim Gsp e Banca Popolare Etica di Padova hanno sottoscritto in questi giorni un importante accordo per la concessione di un mutuo di 3 milioni di euro, con scadenza a 10 anni, finalizzato principalmente a saldare il vecchio debito con i Comuni ma che darà buona accelerazione anche al corposo piano degli investimenti di 24 milioni di euro in programma per il triennio 2017/2019. Dopo aver calato di 14 milioni di euro i debiti bancari, passati dai 42 milioni di tre anni fa agli attuali 28, e dopo aver ristrutturato il debito bancario allungandone la scadenza media grazie alla sottoscrizione con la Banca Europea degli Investimenti di 12 milioni di obbligazioni a venti anni, Bim Gsp entra in collaborazione anche con la Banca Popolare Etica sottoscrivendo un prestito che, dopo gli eurobond, risulta essere tra i migliori per condizioni e durata. "Si tratta di un nuovo atto di fiducia verso Bim Gsp e verso il territorio bellunese", spiega Giuseppe Vignato, amministratore unico della società, "accordato da un istituto bancario italiano solido e caratterizzato da elevati valori morali e di serietà nell’attività di intermediazione finanziaria, che ha valutato non solo il nostro deciso miglioramento dei conti, la struttura patrimoniale e le buone prospettive finanziarie, ma anche il nostro modello positivo di gestione con l’impatto ambientale e sociale". A rendere possibile la concessione del mutuo il connubio positivo di diversi fattori qualitativi presenti in Bim Gsp: una governance aperta ai cosiddetti portatori di interesse (associazioni di categoria, dei consumatori, organizzazioni sindacali, associazioni a tutela del territorio e dell’acqua, riuniti semestralmente nel Tavolo per la trasparenza), un sistema interno di controllo della legalità e della trasparenza garantito da procedure aziendali certificate e codice etico valevole per dipendenti e fornitori, una gestione efficiente del servizio orientata alla riduzione dei costi e al miglioramento continuo, un piano industriale sostenibile. Banca Popolare Etica, unica in Italia, eroga credito alle imprese che hanno un basso impatto ambientale e un positivo impatto sociale, condizioni verificate tramite apposita valutazione socio–ambientale affiancata a quella economica. Per questo Banca Popolare Etica, che opera in Italia e Spagna, nel 1999 a Padova ha erogato micro–credito e finanziamento ad organizzazioni non profit, evitando qualsiasi tipo di operazioni speculative.

Gruppo giovani imprenditori, Marco Limana nuovo presidente

Subentra a Elena Pison, giunta al termine del suo mandato, e resterà in carica tre anni. Le priorità del neoeletto presidente Marco Limana saranno: aumentare il numero dei giovani imprenditori iscritti al Gruppo, attivare collaborazioni con le altre territoriali confindustriali per garantire agli associati una partecipazione dinamica a tutte le attività sia regionali che nazionali con uno spirito di condivisione e di stimolo verso nuove opportunità di crescita professionale; consolidare lo spirito di appartenenza, insieme all’identità e ai valori che stanno alla base del Movimento dei giovani imprenditori.

Belluno, migliorata la Centrale operativa territoriale

Attiva dal 2014, la Centrale operativa territoriale (Cot) dell’Ulss è un servizio di assistenza con l’obiettivo di considerare la persona nella sua complessità e globalità, con un’attenzione alla famiglia e al contesto di riferimento, attraverso un unico interlocutore che prenda in carico la domanda e ne segua il percorso fino a risposta avvenuta. Oggi, grazie al sostegno della Fondazione Cariverona che ha erogato un contributo di 140.000 euro, la Cot ha ultimato l’intervento di sviluppo del proprio sistema informatico e informativo, con una nuova piattaforma digitale che migliorerà il servizio di assistenza e permetterà un’omogenea presa in carico del paziente assistito a casa. Gli operatori della Cot ora potranno disporre di un programma in grado di visualizzare in tempo reale, previo consenso informato del paziente, le informazioni di carattere sanitario di tutte le persone in assistenza domiciliare protetta; il call center verrà inoltre ampliato e distribuito su quattro linee diverse.

Assemblea del consorzio Dolomiti Prealpi

Lunedì 3 aprile alle 20.30, nella sala conferenze della Birreria Pedavena, si terrà l’annuale assemblea dei soci del consorzio Dolomiti Prealpi. Un’assemblea che assume particolare importanza alla luce degli importanti progetti che il sodalizio presieduto da Lionello Gorza ha in cantiere per il 2017. "Il 2016 è stato un anno fondamentale per il Consorzio", commenta Gorza, "a cominciare dalla partita del progetto di valorizzazione del territorio. Ma reputo altrettanto importante essere riusciti a tessere una fitta rete di collaborazioni con diversi soggetti del territorio, collaborazioni che hanno già cominciato a dare i loro frutti e che sicuramente porteranno vantaggi per tutti in futuro". Tra i punti all’ordine del giorno va segnalato l’aggiornamento per quanto riguarda gli eventi legati ai Mondiali di parapendio 2017.

Trichiana, convocazione del consiglio comunale

Alle ore 19.30 di lunedì 10 aprile, presso la sala consiliare, è convocato il consiglio comunale di Trichiana. Questi alcuni degli argomenti previsti dall’ordine del giorno: modifica del regolamento per l’applicazione della tassa sui rifiuti e approvazione del nuovo regolamento; esame e approvazione delle modifiche al vigente regolamento di polizia mortuaria.

Incontri frazionali a Feltre e a Sanzan–Croci

Martedì 4 aprile alle ore 20.30 presso la Ssede Ana di Sanzan/Carpen e giovedì 6 alle ore 20.30, presso l’aula magna del campus universitario ’Tina Merlin’ di Feltre si terranno degli incontri frazionali dell’Amministrazione comunale, aperti a tutti.

Feltre, ’Il cammino del Cilp fra realtà e sogno’

Il Centro internazionale del libro parlato (Cilp) sta definendo gli ultimi dettagli del prossimo convegno in programma a Feltre presso l’Hotel al Palio sabato 8 aprile dalle ore 9. Il convegno, dal titolo "Il cammino del Cilp fra realtà e sogno", verterà su un’applicazione che permette ai soggetti con difficoltà di apprendimento (in particolare dislessici) di poter accedere ai libri attraverso il duplice canale audiovisivo; in sostanza lo studente potrà seguire la lettura seguendo il testo sincronizzato con l’audio registrato dai donatori di voce del Cilp. Ricevute le congratulazioni per il progetto da parte dell’Ufficio scolastico provinciale di Belluno, da parte loro gli organizzatori si augurano che l’evento possa vedere la partecipazione di molte scuole a supporto dello sviluppo della cultura dell’inclusione.

Fisco, contributi e sicurezza sul lavoro

Il 10 aprile a Belluno e l’11 aprile a Lamon si terranno degli incontri organizzati da Confcommercio Belluno. Oggetto delle relazioni saranno temi e novità molto importanti per le imprese del commercio, del turismo e dei servizi, come la Legge di bilancio 2017, gli indicatori di affidabilità ed il rapporto con l’Agenzia delle Entrate e le novità in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro.

Feltre, rassegna musicale ’Musica in Sena’

Parte questa sera la quarta edizione della rassegna ’Musica in Sena’ (c’è ancora posto per il primo concerto di ’corde e fiati barocchi’ in programma alle ore 21). Ad esibirsi sarà il gruppo strumentale Renato Dionisi, specializzato nella musica del ’900 e contemporanea e che ha già all’attivo numerosi concerti e collaborazioni. Il costo del biglietto intero è di 10 euro e la prenotazione è da fare on line sul sito del comune di Feltre. Per la prima volta viene proposto un biglietto ridotto per i giovani fino a 26 anni che permette l’ingresso ai concerti con 5 euro.

Enel energia potenzia la propria rete di vendita in Veneto

Al via la ricerca di Enel di nuovi ’smart agent’, ovvero agenti specializzati nella promozione di proposte al settore residenziale e business. "Stiamo cercando persone motivate e aperte a nuove sfide, con esperienza di vendita nei settori delle commodity, della telefonia, delle assicurazioni o di prodotti per la casa", sottolinea Christian Formentin, responsabile Enel canale ’smart agent’, area territoriale Triveneto e macro area nord est, "che abbiano voglia di confrontarsi con il settore commerciale su prodotti sostenibili di alta qualità e innovativi, come quelli di Enel energia". La selezione riguarda tutte e 7 le province del Veneto. In queste aree gli ’smart agent’ avranno la possibilità di vedersi assegnare un territorio a titolo esclusivo.

Riapre, dopo la pausa invernale, il museo degli Alpini di Sedico

Domenica 2 aprile si sveglia dal letargo lo storico museo del Settimo reggimento Alpini, con le novità inaugurate a dicembre 2016: il plastico multimediale sulla Grande guerra in provincia di Belluno e l’app Amuseapp Sensi, audioguida multimediale scaricabile dai principali store. All’ingresso si potranno anche noleggiare i tablet con l’audioguida già installata. Orario di apertura: la domenica dalle 15 alle 18, 14 maggio escluso.

La rivista ’CsvInforma’ si rinnova

Il periodico del volontariato bellunese cambia veste in occasione dei compleanni del Csv (20 anni) e del Comitato d’Intesa (40 anni). Nel numero in uscita si presenta con una copertina privata dell’indice e dell’editoriale per lasciare spazio a un’immagine a tutta pagina, evocativa e rappresentativa del tema caposaldo della pubblicazione, ovvero la protezione civile e il soccorso, uno dei quattro pilastri della piattaforma di servizio (assieme a valorizzazione e assistenza alla persona, assistenza socio–sanitaria, tutela dell’ambiente e dei beni culturali), che saranno approfonditi via via nei quattro numeri annuali. Si ricorda che la collaborazione è aperta: chiunque voglia contribuire con un tema o un articolo inerente l’attività di volontariato, può scrivere a ufficiostampa@csvbelluno.it con oggetto: ’CsvInforma’.

’Zampe all’aria’ alla scuola media "Ricci"

Nell’ambito delle iniziative culturali proposte alla cittadinanza dalla scuola media ’S. Ricci’ di Belluno, è in programma per la serata di martedì 11 aprile, alle ore 18.15, la presentazione del libro ’Zampe all’aria’ a cura dell’autore, prof. Sandro Neri, esperto di montagna e di arrampicata sportiva. Vi sarà una proiezione di diapositive. L’argomento interessa insegnanti, educatori, genitori, sportivi e appassionati di montagna.

Cortina, gara di sci con Bebe Vio

Il 9 aprile a Cortina d’Ampezzo avrà luogo una gara di sci a squadre con protagonisti Bebe Vio e i ragazzi di Art4sport, onlus nata con l’obiettivo di supportare a livello pratico/organizzativo le famiglie di bambini protesizzati per permettere loro di giocare e divertirsi quotidianamente attraverso l’attività sportiva. La competizione, aperta a tutti, vedrà in gioco 12 squadre. Ogni team sarà capitanato da uno dei ragazzi di Art4sport e concorrerà alla realizzazione di un obiettivo comune: vincere insieme, ma soprattutto trascorrere una giornata indimenticabile all’insegna dello sport e del divertimento. A seguire premiazione e pranzo. La quota d’iscrizione è pari a 15 euro e tutto il ricavato raccolto sarà devoluto in beneficenza all’associazione Art4sport. Le iscrizioni sono aperte fino al 7 aprile.

Il Meteo

Il Centro Valanghe Arpav di Arabba prevede per oggi, sabato 1 aprile, tempo inizialmente piuttosto soleggiato, con parziale aumento della nuvolosità, sia di tipo irregolare cumuliforme che di tipo alto, fino a cielo parzialmente nuvoloso, anche nuvoloso/molto nuvoloso sui settori prealpini occidentali. Clima diurno un po’ più fresco. Precipitazioni generalmente assenti, o al più limitate a qualche isolato rovescio pomeridiano sulle Prealpi occidentali. Temperature minime stazionarie nelle valli, in calo in quota alla sera; massime in calo. Venti nelle valli generalmente deboli; in quota perlopiù moderati meridionali. Domani, domenica 2 aprile, nuvolosità irregolare anche di tipo medio–basso e nelle ore centrali cumuliforme, con possibilità di qualche locale fenomeno. Clima più fresco. Per quanto riguarda le precipitazioni, sarà possibile qualche rovescio, specie nelle ore centrali e pomeridiane, con possibili accumuli di pochi mm, eventualmente nevoso attorno ai 1700/2000 m, con possibili pochi cm di neve fresca in alta quota. Temperature in calo, specie in quota. Venti nelle valli generalmente deboli; in quota perlopiù moderati da Sud–Est. Dopodomani, lunedì 3 aprile, tempo perlopiù soleggiato, con parziale aumento della nuvolosità anche cumuliforme al pomeriggio/sera. Clima mattutino più fresco, con lieve rialzo termico diurno. Precipitazioni generalmente assenti, o limitate a qualche sporadico piovasco nelle ore pomeridiane.