Pubblicità
Testata


Bing

Venerdì 11 agosto 2017

Il torrente erode l’acquedotto, lavori in somma urgenza a Desedàn di Longarone






L’acquedotto del Desedàn ora in sicurezza.


Si sono conclusi in questi giorni i lavori di manutenzione straordinaria all’acquedotto Desedàn a Longarone, rete che alimenta le frazioni di Fortogna, Faè, Dogna, Provagna. Bim Gsp ha infatti messo in sicurezza la tratta di tubazione aerea – a vista, non interrata – nel punto in cui attraversa il torrente Desedàn, in prossimità dell’ex poligono di tiro militare. A rendere necessario l’intervento, eseguito in somma urgenza, lo stato di forte instabilità in cui si trovava la condotta, ancorata a blocchi di appoggio profondamente erosi nel corso degli anni dal corso d’acqua. A destare preoccupazione, inoltre, il generale abbassamento della quota dell’alveo, sceso negli anni di 10 metri, e il progressivo arretramento del ciglio arginale nella sponda di destra, indietreggiato di 30 metri tanto da arrivare in prossimità del blocco di ancoraggio principale e aver determinato il collasso dei plinti di sostegno degli stralli di controventamento. L’intervento, progettato e diretto da personale tecnico di Bim Gsp ed eseguito dalla ditta Italo Burigo di Longarone, ha comportato la realizzazione di un nuovo blocco di ancoraggio, arretrato di 11 metri rispetto all’esistente, la sostituzione integrale delle funi portanti e di strallo (controvento) e delle piastre di fissaggio, la posa di una nuova porzione di condotta in funzione dell’aumentata lunghezza dell’intera tratta. Contestualmente è stata riparata anche una tratta di condotta ammalorata ubicata a monte, in prossimità dell’opera di presa. Particolarmente complessa l’esecuzione dei lavori: la difficoltà di accesso all’area di lavoro (il greto del torrente, in continuo movimento) e la necessità di operare in tempi rapidi hanno infatti reso necessario l’utilizzo di strumentazioni e apparecchiature particolari. L’opera, del valore complessivo di 30 mila euro, rientra nel Piano degli Investimenti di Bim Gsp che, per il triennio 2017/2019, ammonta a 24 milioni.





Home
L’Amico edizione digitale
L’Amico su Facebook
Le foto dell’Amico su Flickr
L’Amico su YouTube
Abbonamenti
Pubblicità
Privacy



Copyright © 2000-2017 L'Amico del Popolo S.r.l.
Piazza Piloni 11, 32100 Belluno
Tel. +39 0437 940641, Fax +39 0437 940661
Email redazione@amicodelpopolo.it
P.Iva/C.F. 00664920253