Pubblicità
Testata

Mercoledì 10 gennaio 2018

Contributi per la digitalizzazione e l’ammodernamento tecnologico delle imprese






Possono ritenersi ammissibili le spese per i computer e le relative periferiche (monitor, stampanti, plotter) e i device utilizzati per uso esclusivo aziendale (tablet, smartphone e altro).

Iscriviti alla Newsletter

Al via i Voucher Digitalizzazione per le Pmi, le piccole e medie imprese. È una iniziativa di finanziamento degli investimenti di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico che metterà a disposizione delle aziende fino a 100 milioni di euro, di cui 8 milioni e mezzo in Veneto. Possono beneficiarne tutte le micro, piccole o medie imprese purché abbiano la sede legale e/o unità locale attiva in Italia. Possono accedere all’iniziativa le aziende che operano in qualsiasi settore di mercato eccetto quello agricolo e ittico.

Le spese finanziabili possono riguardare hardware e software ma anche servizi di consulenza specialistica e di formazione qualificata che rientrino nei seguenti ambiti di attività: miglioramento dell’efficienza aziendale; modernizzazione dell’organizzazione del lavoro; sviluppo di soluzioni di e-commerce; connettività a banda larga e ultra larga; collegamento via satellite alla rete internet; formazione Ict qualificata del personale. Per esempio, possono ritenersi ammissibili le spese per i computer e le relative periferiche (monitor, stampanti, plotter) e i device utilizzati per uso esclusivo aziendale (tablet, smartphone e altro).

Le agevolazioni verranno erogate ai sensi del Regolamento de minimis, a fondo perduto fino al 50% delle spese ammesse al beneficio. L’importo complessivo finanziabile non potrà comunque essere superiore a 10.000 euro.

Le domande potranno essere presentate dalle 10 del 30 gennaio e fino alle 17 del 9 febbraio, con possibilità di pre-compilare on line il modulo di domanda attraverso la piattaforma informatica resa disponibile nella sezione dedicata del sito del Mise a partire già dal 15 gennaio. Non è prevista alcuna priorità connessa al momento della presentazione della domanda. Per maggiori informazioni o per richiedere assistenza nell’istruzione e nella gestione della pratica di richiesta del finanziamento contattare la sede di Belluno di Fidi Impresa & Turismo Veneto (Elena Galli, cell. 393 9937528, email elena.galli@fidimpresaveneto.it oppure Deborah D’Alberto, tel. 0437 943639, email deborah.dalberto@fidimpresaveneto.it).


Leggi gli altri titoli di oggi.

Iscriviti alla Newsletter





Home
L’Amico edizione digitale
L’Amico su Facebook  
L’Amico su Twitter  
Le foto dell’Amico su Flickr  
L’Amico su YouTube  
L’Amico su Instagram  
Abbonamenti
Pubblicità
Privacy




Copyright © 2000-2018 L'Amico del Popolo S.r.l.
Piazza Piloni 11, 32100 Belluno
Tel. +39 0437 940641, Fax +39 0437 940661
Email redazione@amicodelpopolo.it
P.Iva/C.F. 00664920253