Pubblicità
Testata

Martedì 13 febbraio 2018

La Sportivamente Belluno ha fatto tredici (medaglie)






Brillano gli Esordienti, nella piscina di casa, e gli atleti di categoria a Trento.

Iscriviti alla Newsletter

Ascolta il testo

Quasi come vincere alla vecchia e cara schedina: la Sportivamente Belluno ha fatto 13. Tante sono le medaglie conquistate dai nuotatori dolomitici, nel secondo fine settimana di febbraio: in particolare dagli Esordienti, di scena davanti al pubblico amico di Lambioi, e dagli atleti di categoria, in vasca al Meeting di Trento. Partendo dagli Esordienti, e dalla quarta giornata di attività interzona, nella piscina di casa erano impegnati 21 nuotatori di fascia B e 8 di fascia A. Per quanto riguarda i più giovani, Francesco Ceolin ha conquistato il terzo gradino del podio nei 100 stile (sulla stessa distanza, quinto Andrea Frisaldi, nona Eleonora Meneghel e bene pure le più piccole: Anna Simon e Carlotta Brida), oltre al metallo più pesante nei 50 delfino (sesto Giacomo Bianchini). Doppio oro, invece, per una splendida Elisa Pettenò, che ha giganteggiato nei 200 misti e nei 400 stile. Sempre nei 400, Ivan Somacal ha chiuso sesto. Applausi anche per le specialiste dei 50 delfino: Camilla Petra Caldart (sesta), Anna Simon (settima assoluta e seconda del 2009) e Angelica Visentini (sesta nel suo anno di nascita). E la fascia A? In questo caso, grande soddisfazione per l’argento conquistato nei 200 delfino da Sofia Emilia Caldart, che ha saputo gestire con maturità la prova, chiudendo sotto il muro dei 3 minuti. Sempre Sofia si è aggiudicata la terza piazza nei 100 rana. Nei 200 misti, Tommaso Brida si è classificato quinto assoluto e secondo del suo anno di nascita, mentre Marinella Pettenò ha agganciato il sesto posto. Buoni riscontri pure nei 50 dorso con Sara Sommacal, Luca Odolo, Davide Zambito, Cristian Pais Marden Naon e Tomaso Miari Fulcis. I tecnici Maria Elena Canova e Consuelo Dal Farra sono soddisfatti della crescita dell’intero gruppo e dell’impegno con cui i piccoli atleti affrontano queste gare. Nel meeting di Trento, arricchito da 30 società e circa 500 atleti, la Sportivamente Belluno era invece presente con 30 nuotatori legati alla squadra di categoria. Le medaglie sono arrivate per merito di Alessandro Porta e Massimo Zambito, saliti rispettivamente sul primo e terzo gradino del podio nei 50 stile libero (anno 2004). Argento poi per Lucrezia Rossi nei 50 rana e bronzo nei 200 metri (categoria Assoluti), così come d’argento sono i 50 stile di Vittoria Schincariol (Juniores) e di bronzo i 200 dorso di Gaia Barattin. Bronzo anche per MariaSole Trevisan nei 100 dorso. Al di là di chi ha conquistato le medaglie, vanno evidenziate le performance di Letizia Cimbro, Gabriele Fiorin, Anna Barnabò, Ludovica Burigo, Alessandro Salatin e Marco Sponga capaci di fermare il cronometro ampiamente sotto il loro primato personale. Il prossimi appuntamento per gli atleti qualificati coinciderà ora con i Campionati regionali di categoria, nel mese di marzo.


Leggi gli altri titoli di oggi.

Iscriviti alla Newsletter





Home
L’Amico edizione digitale
L’Amico su Facebook  
L’Amico su Twitter  
Le foto dell’Amico su Flickr  
L’Amico su YouTube  
L’Amico su Instagram  
Abbonamenti
Pubblicità
Privacy




Copyright © 2000-2018 L'Amico del Popolo S.r.l.
Piazza Piloni 11, 32100 Belluno
Tel. +39 0437 940641, Fax +39 0437 940661
Email redazione@amicodelpopolo.it
P.Iva/C.F. 00664920253