Pubblicità
Testata

Mercoledì 14 febbraio 2018

Pramaor, fatturato su del 30% sopra i 10 milioni di euro






L’azienda di Taibon Agordino guidata da Nicola Del Din consolida la «Terza Fase»: prodotto, immagine e comunicazione raggiungono un livello di integrazione tale da elevare il posizionamento di Blackfin tra i marchi del panorama mondiale dell’occhialeria.

Iscriviti alla Newsletter

Ascolta il testo

Ha superato il traguardo dei 10 milioni di euro il fatturato di Pramaor, l’azienda di via Nogarola a Taibon Agordino specializzata nella produzione di occhiali in titanio con il marchio Blackfin. Una produzione 100% italiana, realizzata interamente all’interno dello stabilimento bellunese.

Il fatturato 2017 si è attestato a 10,1 milioni di euro, il 30% in più rispetto all’anno precedente. Le esportazioni, che rappresentano il 77% delle vendite, sono cresciute del 32% raggiungendo i 7,8 milioni di euro. Positivo anche l’andamento del mercato interno che nel 2017 ha visto una crescita del 17,5% rispetto alle performance del 2016.

«Il 2017 è stato un anno straordinario ed entusiasmante e il 2018 è partito con l’acceleratore. Si sta sempre più delineando la Terza Fase di Blackfin, grazie a un’elevazione continua della cultura aziendale e del metodo organizzativo in tutte le aree dell’azienda», dichiara Nicola Del Din, amministratore delegato dell’azienda. «Sono davvero orgoglioso del percorso che stiamo facendo e tutto questo è possibile grazie anche alla determinazione e all’impegno di un team affiatato e appassionato. Stiamo lavorando su più fronti», continua Del Din, «soprattutto sul design del prodotto e a Mido presenteremo collezioni ancora più esclusive. Abbiamo recentemente lanciato una nuova piattaforma digitale innovativa e customizzata e una App altamente tecnologica per creare una community Blackfin e interagire con tutti i nostri interlocutori, dagli agenti ai distributori fino agli ottici. Infine, in primavera inizieremo i lavori di ampliamento della sede aziendale che verrà raddoppiata».

Una necessità per far fronte alla crescente richiesta di prodotto: durante tutto il 2017, infatti, l’azienda ha visto un incremento globale degli ordini del 38% rispetto all’anno precedente. Il nuovo stabilimento, che sorgerà accanto alla sede inaugurata a luglio 2016, rientra in un più ampio progetto di riorganizzazione della produzione, avviato ad aprile dell’anno scorso con la nomina di Ivo Benvegnù come Chief Operations Officer.

Tra i mercati esteri, si conferma il trend positivo della Germania, che da sola rappresenta il 28,5% del fatturato e che nel 2017 è cresciuta del 38,5%. All’interno dei Nordics va segnalata, inoltre, l’ottima performance della Danimarca con una crescita del 28% rispetto all’anno precedente.

Pramaor conta 80 dipendenti e 28 agenti diretti, produce esclusivamente le collezioni di occhiali in titanio Blackfin e le vende in oltre 40 Paesi nel mondo con particolare focus su Europa e Nord America, in modo diretto o attraverso distributori. Oltre a Italia, Austria, Germania, Spagna, Francia, Danimarca, Svezia e Regno Unito da quest’anno è presente con la distribuzione diretta anche in Grecia.


Leggi gli altri titoli di oggi.

Iscriviti alla Newsletter





Home
L’Amico edizione digitale
L’Amico su Facebook  
L’Amico su Twitter  
Le foto dell’Amico su Flickr  
L’Amico su YouTube  
L’Amico su Instagram  
Abbonamenti
Pubblicità
Privacy




Copyright © 2000-2018 L'Amico del Popolo S.r.l.
Piazza Piloni 11, 32100 Belluno
Tel. +39 0437 940641, Fax +39 0437 940661
Email redazione@amicodelpopolo.it
P.Iva/C.F. 00664920253