Pubblicità
Testata

Mercoledì 14 febbraio 2018

Come previsto, guidava sotto l’effetto delle "canne"






Gli accertamenti tossicologici hanno dato ragione alle impressioni degli agenti della Polizia. Nei guai il giovane feltrino che aveva tentato di fuggire.

Iscriviti alla Newsletter

Ascolta il testo

I fatti si riferiscono al 25 gennaio scorso, quando la Volante della Questura di Belluno, durante un’attività di prevenzione dello spaccio di stupefacenti, controllò un ragazzo feltrino del ’95 alla guida della sua autovettura. Alla vista della Polizia, il giovane aveva prima tentato di nascondersi utilizzando il cappuccio del giubbotto e poi provato a eludere la Volante.

Al momento del controllo, il ragazzo risultava in evidente stato di alterazione, tanto da far pensare che si fosse messo alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Per questo gli agenti avevano disposto che venissero eseguiti gli esami del sangue del ragazzo. L’esito, ora noto, è positivo.

«Una bravata che costerà cara», commenta il dirigente Upgsp della Questura Michele Natalicchio. «Il giovane è stato ora denunciato all’autorità giudiziaria per il reato di guida in stato di alterazione provocato da sostanze stupefacenti, essendo risultato positivo alla cannabis».


Leggi gli altri titoli di oggi.

Iscriviti alla Newsletter





Home
L’Amico edizione digitale
L’Amico su Facebook  
L’Amico su Twitter  
Le foto dell’Amico su Flickr  
L’Amico su YouTube  
L’Amico su Instagram  
Abbonamenti
Pubblicità
Privacy




Copyright © 2000-2018 L'Amico del Popolo S.r.l.
Piazza Piloni 11, 32100 Belluno
Tel. +39 0437 940641, Fax +39 0437 940661
Email redazione@amicodelpopolo.it
P.Iva/C.F. 00664920253