Pubblicità
Testata

Mercoledì 11 luglio 2018

L’Italia e il mondo, in un minuto (Sir)






Vertice Nato parte in salita, Trump "sgrida" gli alleati europei. Attentato in Pakistan, 13 morti.

Iscriviti alla Newsletter

Ascolta il testo



Vertice Nato, a Bruxelles i leader dell’Alleanza atlantica. Preoccupa l’esordio di Trump

Elicotteri che pattugliano da ieri sera l’intera città di Bruxelles, traffico in difficoltà, norme di sicurezza moltiplicate: il vertice Nato di oggi e domani segna la vita della capitale belga. E l’appuntamento tra i leader dei Paesi membri dell’Alleanza atlantica si presenta tutt’altro che tranquillo. Il presidente Usa Donald Trump, arrivato ieri con la moglie Melania a bordo dell’Air Force One, ha scritto – nel suo stile – un tweet che ha suscitato polemiche e commenti: «Molti Paesi della Nato sono al di sotto del loro impegno pari al 2% e inadempienti da molti anni nei pagamenti: rimborseranno gli Stati Uniti?». «Noi paghiamo troppo e loro troppo poco», afferma il presidente Usa, «ma è una cosa sulla quale lavoreremo». Il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, ha subito replicato: «Cara America, apprezza i tuoi alleati, dopotutto non ne hai così tanti e l’Europa spende di più per la tua difesa, perché tutti rispettano un alleato che è ben preparato e dotato. Il denaro è importante, ma generalmente la solidarietà lo è di più». La questione degli investimenti nella difesa segnerà il vertice, che dovrebbe occuparsi di sicurezza, lotta al terrorismo, migrazioni, stabilità geopolitica, diritti. La settimana europea di Trump proseguirà con una tappa in Inghilterra (dove incontrerà Theresa May), quindi due giorni di relax in Scozia, e il vertice con Putin di lunedì in Finlandia.



Cronaca, a Bari operazione antiriciclaggio. Sequestro preventivo di beni per 31 milioni di euro

Un sequestro preventivo di beni del valore di 31 milioni di euro nei confronti di 28 persone è stato eseguito dalla Direzione investigativa antimafia di Bari nel corso di una maxi operazione antiriciclaggio. Il sequestro riguarda beni mobili ed immobili, complessi aziendali e disponibilità finanziarie ed è stato eseguito – precisa l’Ansa – in Puglia, Lombardia, Piemonte e Lazio. Tre dei 28 indagati destinatari della misura cautelare patrimoniale, sono in carcere per i reati di associazione per delinquere, reati fiscali, riciclaggio e autoriciclaggio. Il provvedimento di sequestro preventivo per equivalente è stato emesso dal gip del Tribunale di Bari Antonella Cafagna su richiesta della Direzione distrettuale antimafia. Maggiori dettagli saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà questa mattina a Bari.



Pakistan, a Peshawar attacco suicida durante un comizio: 13 morti e una cinquantina di feriti

Almeno 13 persone sono morte e oltre 50 sono rimaste ferite in un attacco suicida avvenuto ieri sera a Peshawar, in Pakistan, durante un comizio. Tra loro anche Haroon Bilour, un leader dell’Anp, partito nazionalista pashtun. Il politico è rimasto gravemente ferito ed è morto poco dopo in ospedale. Haroon Bilour era il figlio di Bashir Bilour, ex governatore della provincia, morto anche lui in un attacco suicida nel settembre 2012 a Peshawar durante un comizio prima delle elezioni generali. L’Anp, partito laico e progressista, è da sempre obiettivo di diversi movimenti estremisti con un bilancio di 500 militanti e alcuni leader uccisi prima delle elezioni del 2013. Il partito Tehrik e Taliban Pakistan ha dichiarato guerra all’Anp per le sue idee aperte e anti-talebane, ma finora nessuna rivendicazione è giunta per l’attacco di ieri sera.



Mondiali di calcio, Francia prima finalista. Questa sera la sfida tra Inghilterra e Croazia

La Francia è la prima finalista dei Mondiali di calcio in Russia. Mbappeé e compagni hanno battuto il Belgio 1-0 nella semifinale giocata ieri sera a San Pietroburgo. Decisivo il gol di testa di Umtiti al 6’ del secondo tempo su corner di Greezman. Questa sera si gioca la seconda semifinale tra Inghilterra e Croazia: la finale si svolgerà domenica. "È qualcosa di eccezionale. Sono davvero felice dei miei giocatori, sono giovani ma hanno carattere e mentalità": dopo la conquista della finale, il ct della Francia Didier Deschamps esalta i suoi. “È stato difficile contro una squadra molto buona come il Belgio, ma questo piccolo traguardo è positivo per noi. È stato un difensore a segnare e abbiamo dovuto lavorare molto sulla fase difensiva. Avremmo potuto sfruttare un po’ meglio delle buone azioni alla fine". “Questa vittoria è per gli eroi del giorno": parola di Paul Pogba che dopo aver conquistato la finale con la sua Francia ha postato sul suo profilo twitter una dedica ai ragazzi thailandesi salvati dopo essere rimasti bloccati per giorni in una grotta.



Cultura, Riccardo Muti lancia un appello: «Il nostro è un Paese di cultura; servono più orchestre e teatri»

«Il nostro è un Paese che ha bisogno di più orchestre, di aprire altri teatri: l’ho già detto, lo dico spesso, ma non succede mai niente. E allora non mi stanco, lo ripeto ancora». Così il maestro Riccardo Muti, ieri sera a Palazzo Vecchio, durante l’evento pubblico organizzato per festeggiare i 50 anni dal suo debutto al Maggio musicale fiorentino. «Abbiamo regioni senza un teatro d’opera; regioni senza un’orchestra sinfonica», ha proseguito. «E non le nomino, queste regioni, perché sarebbe un’umiliazione, più che per loro stesse per tutta l’Italia; per tutti noi». L’Italia, ha insistito, «è Paese della cultura. L’altro giorno ero davanti alla cattedrale di Santa Maria del Fiore e al Campanile di Giotto: mi sono bloccato come un bambino, stravolto dalla bellezza. La nostra cultura è la nostra grandezza; ma siamo troppo viziati, perché, a differenza del resto del mondo, conviviamo con i più grandi capolavori della cultura quotidianamente, ovunque, in questa nostra Italia».


Leggi gli altri titoli di oggi.

Iscriviti alla Newsletter





Home
L’Amico edizione digitale
L’Amico su Facebook  
L’Amico su Twitter  
Le foto dell’Amico su Flickr  
L’Amico su YouTube  
L’Amico su Instagram  
Abbonamenti
Pubblicità
Privacy




Copyright © 2000-2018 L'Amico del Popolo S.r.l.
Piazza Piloni 11, 32100 Belluno
Tel. +39 0437 940641, Fax +39 0437 940661
Email redazione@amicodelpopolo.it
P.Iva/C.F. 00664920253