Belluno °C

giovedì 21 Marzo 2019,

Frana colpisce il rifugio Scotter-Palatini

Danni all'edificio, i detriti hanno invaso un locale. Il rifugio si trova in territorio di San Vito di Cadore.

Una grande frana di massi e neve, discesa dai versanti della Cima Scotèr tra Antelao e Sorapìs, ha colpito il rifugio Scotter-Palatini che sorge a quota 1580 metri in territorio di San Vito di Cadore. Le informazioni e le fotografie ci giungono direttamente dal dirigente regionale Pierantonio Zanchetta, che guida la Difesa del suolo della Provincia di Belluno, in questo momento sul posto in sopralluogo con il sindaco di San Vito di Cadore Franco De Bon e il consigliere provinciale con delega alla Difesa del suolo Massimo Bortoluzzi. Nel primo pomeriggio arriverà al rifugio anche un geologo incaricato dalla Provincia di Belluno, Servizio Difesa del suolo, per il sopralluogo tecnico che servirà per avviare la procedura di somma urgenza.

La frana si è arrestata proprio nella zona del rifugio danneggiando l’edificio. «Ha invaso un locale del rifugio», spiega Zanchetta. È stata colpita anche la copertura dell’edificio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *