Belluno °C

lunedì 19 Agosto 2019,

Donata un’isola neonatale all’ospedale

Protagonista della donazione del valore di 10mila euro la Renato Sampieri Foundation.

La prima ora di vita di un bambino è un momento particolare e richiede un’assistenza mirata, con la presenza di personale specializzato, ma anche di strumenti dedicati. Uno di questi è l’isola neonatale. Si tratta di un ripiano su cui viene posizionato il neonato per essere valutato e assistito, un ausilio che negli anni è diventato un presidio medico sempre più complesso e tecnologico. Le sue ultime versioni permettono di svolgere svariate funzioni che una volta venivano effettuate da strumenti diversi per riscaldare, fare fototerapia, monitorare i parametri vitali ecc.

Vista la loro multifunzionalità, è utile poter disporre di più isole neonatali in sala parto e nelle sale operatorie della ginecologia dove vengono eseguiti i tagli cesarei. Per questo l’Ulss Dolomiti ringrazia sentitamente i responsabili della Renato Sampieri Foundation che, tramite raccolte fondi ed eventi benefici, hanno donato all’ospedale di Belluno un’isola neonatale del valore di 10mila euro, non solo per ricordare il loro caro, ma anche come segno di apprezzamento per l’opera del dott. Luigi Memo che ha diretto per 11 anni la Pediatria di Belluno e che da quest’anno è in pensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *