Belluno °C

venerdì 22 Novembre 2019,

Da Piaia di Ponte nelle Alpi un grazie speciale a due ragazzi

Ieri, lunedì 12 agosto, Samuele De March e Alessandro Monestier hanno terminato soddisfatti e anche orgogliosi la loro esperienza di “manutentori” del territorio.

Samuele De March e Alessandro Monestier, che come altri loro coetanei avevano aderito al progetto del Comune di Ponte nelle Alpi «Aaa offresi», ieri, lunedì 12 agosto, hanno terminato soddisfatti e anche orgogliosi la loro esperienza di “manutentori” del territorio. Assegnati al comitato frazionale di Piaia presieduto da Stelio Boito, i due giovani avevano iniziato ad operare il 29 luglio muniti di zappe, rastrelli, pale e scope.

Coadiuvati da alcuni altri volontari, hanno pulito dalle erbacce e dal fogliame la strada interpoderale di Menarola a Canevoi, la parte alta della strada comunale della Marchesa e la piazzetta di Piaia tinteggiandone le panchine. Ma soprattutto hanno eseguito l’estirpazione totale delle erbe che deturpavano il cimitero di Cadola. «Bravi tosat, volenterosi. Come quei de na olta», hanno commentato con ammirazione i responsabili del comitato frazionale.

«Aaa offresi» è un’iniziativa rivolta ai ragazzi dai 14 ai 18 anni che intendono impiegare il loro tempo estivo entrando a far parte di piccoli gruppi che si dedicano ad attività manuali, ludiche o di socializzazione, affiancati da adulti. Al termine dell’estate, ogni singola esperienza verrà premiata con un piccolo contributo economico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *