Belluno °C

lunedì 17 Febbraio 2020,

Lago di Alleghe e Serrai di Sottoguda: ecco i progetti di ripristino

Per i Serrai, il Comune di Rocca Pietore attende tra un paio di settimane lo studio completo realizzato da Veneto Acque.

«Occasioni importanti per migliorare i nostri luoghi e renderli ancor più interessanti dal punto di vista della fruibilità turistica». Così il sindaco di Rocca Pietore, Andrea De Bernardin, parla dei progetti per il ripristino del lago di Alleghe e dei Serrai di Sottoguda, pesantemente danneggiati dalla tempesta Vaia. «Per quanto riguarda il lago di Alleghe, siamo interessati per buona parte del lavoro, in quanto la sponda destra orografica è in comune di Rocca», sottolinea De Bernardin. «Per i Serrai, c’è stata una riunione con i progettisti e si è discusso come procedere e in che forme rispettare i dettami e i desiderata dell’amministrazione».

Il Comune ha infatti lanciato già nei mesi scorsi un concorso di idee, mettendo in primo piano la necessità di ripristinare la funzionalità idraulica dell’alveo e di garantire la sicurezza idrogeologica, ma con soluzione che tengano assieme diversi aspetti: la riduzione al minimo dell’impatto, il carattere innovativo dal punto di vista dell’adattamento ai cambiamenti climatici, l’accessibilità alle persone diversamente abili e la valorizzazione delle peculiarità geologiche, geomorfologiche e paesaggistiche della gola.

«L’intervento ai Serrai sarà complesso, in quanto si deve lavorare in una gola stretta e su un terreno molto difficile», prosegue De Bernardin. «L’amministrazione ha messo sul tavolo le proprie idee, i progettisti hanno fatto mente locale di tutte le richieste e tra un paio di settimane stileranno uno studio più completo. L’appaltatore è Veneto Acque. Alla serata era presente anche la Fondazione Dolomiti Unesco, partner principale del progetto di rinascita dei Serrai, per i quali ha stanziato 200 mila euro, destinati alla progettazione. A questo partner se ne aggiungeranno degli altri».

«Per il lago di Alleghe, è stato fatto un sopralluogo con Nicola Dell’Acqua e si stanno sviluppando progettazioni importanti, anche dal punto di vista turistico. Quella di oggi (giovedì 17 ottobre per chi legge, ndr) è stata senz’altro una giornata positiva e operativa».

pubblicita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *