Belluno °C

venerdì 13 Dicembre 2019,

Il caffè espresso tradizionale italiano candidato all’Unesco

De Carlo: «Ancor più mi inorgoglisce il fatto che il progetto di tutela sia un’iniziativa che parte dal Veneto ma che coinvolge tutta Italia».

Parte dal Veneto e coinvolge tutta Italia. Stiamo parlando della candidatura del caffè espresso italiano a patrimonio immateriale dell’Unesco. L’iniziativa è stata presentata alla Camera dei deputati. Oggi a Roma era presente il conte Giorgio Caballini, presidente del Consorzio di tutela del caffè espresso italiano tradizionale. «Quest’ultimo rappresenta un valore importantissimo per la socialità nazionale, per lo sviluppo di pratiche culturali che appartengono alle abitudini e alla tradizione italiana, impossibile non pensare agli appuntamenti, agli incontri, alle discussioni e le decisioni che quotidianamente si prendono di fronte ad una tazza di caffè espresso», sottolinea il deputato bellunese Luca De Carlo, segretario della Commissione Agricoltura alla Camera. «Quando si è all’estero non è inusuale tentare l’impresa della ricerca di un buon caffè tradizionale italiano per iniziare la giornata o per un momento di relax, perché per gli italiani il caffè non rappresenta soltanto un bene di consumo ma un vero e proprio rituale irrinunciabile, soprattutto se si è lontani da casa».

«Un rito culturale e sociale», prosegue, «che accomuna il popolo italico dall’adolescenza alla vecchiaia, caratterizzato dalla pratica dell’offerta, della convivialità e dalla condivisione, è parte dell’eredità culturale immateriale su cui si fonda la nostra comunità ed è un onore per me essere direttamente coinvolto nella presentazione di un’iniziativa così lodevole volta alla difesa e alla valorizzazione di un bene identitario per la nostra popolazione. Ancor più mi inorgoglisce il fatto che il progetto di tutela del caffè espresso italiano sia un’iniziativa che parte dal Veneto ma che coinvolge tutta Italia».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *