Belluno °C

domenica 31 Maggio 2020,

Ex cinema Fiori, nei prossimi mesi i lavori di abbattimento

Il Comune di Calalzo ha ricevuto la bella notizia del contributo di 50 mila euro erogato dalla Provincia. De Carlo: «In estate vogliamo restituire quest'area alla cittadinanza, trasformandola per il momento in un piazzale, libero di svilupparsi nel futuro intercettando tutti i possibili e vari canali di finanziamento».

Ammonta a poco meno di 50 mila euro il contributo erogato dalla Provincia di Belluno al Comune di Calalzo di Cadore per l’abbattimento dell’ex cinema Fiori, chiuso ormai dalla fine degli anni ’70 e in stato di degrado avanzato: la notizia, arrivata oggi in municipio, è stata accolta con soddisfazione dal primo cittadino, Luca De Carlo. «Chiudiamo un capitolo lunghissimo nella storia di Calalzo, che ha visto tutte le amministrazioni che si sono susseguite impegnarsi nella sua risoluzione», commenta De Carlo. «Con questo contributo, possiamo finalmente intervenire, abbattendo la struttura e riqualificando il centro storico del paese».

Il costo totale dell’intervento sarà di circa 68 mila euro: 50 mila coperti dal contributo provinciale per i lavori, mentre i restanti 18 mila saranno a carico del Comune di Calalzo per le spese progettuali. L’ex cinema è diventato di proprietà comunale nel novembre 2018, quando è stato acquistato tramite una permuta: nei prossimi mesi, il via ai lavori. «In primavera procederemo alla selezione della ditta che si occuperà dell’abbattimento della struttura e della rimozione delle macerie tra quelle che manifesteranno il loro interesse», anticipa il sindaco. «In estate vogliamo restituire quest’area alla cittadinanza, trasformandola per il momento in un piazzale, libero di svilupparsi nel futuro intercettando tutti i possibili e vari canali di finanziamento».

«Ringrazio quindi la Provincia di Belluno e la sua vicepresidente Serenella Bogana per il contributo», conclude De Carlo, «che ci permetterà di rimuovere dal centro un edificio bellissimo, ma ormai in stato di degrado assoluto e spesso al centro di domande di turisti e residenti, consentendoci così da rendere ancora più bello e accogliente il cuore del nostro paese«».

pubblicita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: