Belluno °C

martedì 2 Marzo 2021,

In mostra opere d’arte sul fenomeno della violenza di genere

L’esposizione è stata inaugurata oggi al Liceo Artistico «Catullo» e rimarrà aperta fino al prossimo 8 marzo.

Nella mattinata di oggi, venerdì 14 febbraio, si è svolta nell’aula magna del Liceo Artistico «Catullo» di Belluno la cerimonia di inaugurazione della mostra delle opere d’arte realizzate dagli alunni del IV e V anno dello stesso Istituto nell’ambito del concorso promosso dalla Polizia di Stato di Belluno all’interno della campagna di sensibilizzazione sul fenomeno della violenza di genere denominata «Questo non è amore».

La mostra, che è allestita nel chiostro dell’antico edificio che ospita il Liceo e che rimarrà aperta dal lunedì al venerdì, dalle 14 alle 19, sino all’8 marzo, è stata inaugurata alla presenza di autorità istituzionali (prefetto, questore, comandanti di Carabinieri, Finanza, Polizia Penitenziaria, sindaco, presidente della Provincia, dirigenti scolastici) e di responsabili delle associazioni che sono impegnate a difesa delle categorie vulnerabili (Belluno Donna, Auser, Dafne, Soroptimist, Unicef, Fidapa).

Nella prima parte della cerimonia sono stati proiettati anche alcuni brevi filmati prodotti dagli studenti dell’indirizzo audiovisivo multimediale, sempre ispirati al fenomeno della violenza di genere e anch’essi inseriti nel concorso. Sono poi state illustrate le fasi di ideazione e creazione delle opere d’arte in mostra nel chiostro in un’esposizione che gli studenti hanno denominato «L’Amore è un’opera d’arte».

Durante la cerimonia di inaugurazione della mostra, al centro del chiostro che la ospita è stata scoperta l’opera d’arte “madrina” della manifestazione, una scultura lignea creata da un poliziotto che sarà anche il primo della lotteria, curata dalla Questura, per la raccolta di fondi da destinare all’impegno nella prevenzione e contrasto della violenza di genere tramite il centro antiviolenza «Belluno Donna».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: