Belluno °C

giovedì 9 Dicembre 2021,

«Mask to ride» sbarca in piazza dei Martiri

Appuntamento a Belluno giovedì 23 luglio alle ore 21.30 per lo spettacolo su due ruote di Alvaro Dal Farra e in triride per Mattia Cattapan.

Hanno fatto 5.000 chilometri su e giù per l’Italia poco più di un mese fa, portando mascherine e sorrisi a circa 50 realtà che si occupano di disabilità, malattia e sociale. Ogni tappa è stata l’occasione per regalare un piccolo spettacolo a base di impennate, salti, sgommate e tanta allegria. Sono tornati a casa motivati e convinti della strada intrapresa ed ecco quindi che Alvaro Dal Farra, Mattia Cattapan e Nicola Barchet porteranno lo spettacolo e la solidarietà di «Mask to ride» anche in piazza dei Martiri a Belluno, durante la manifestazione del giovedì sera che ormai da tempo anima il centro storico cittadino durante i mesi estivi.

L’appuntamento è per le ore 21.30 di giovedì 23 luglio quando Alvaro Dal Farra indosserà casco e tuta da motocross e insieme a Mattia Cattapan, pilota in carrozzina primo nella classifica provvisoria del campionato italiano KartCross, darà spettacolo con la sua Kawasaki 3DCore saltando sulle pedane, impennando e dando gas in una serie di figure che saranno eseguite in tandem con Mattia a bordo della carrozzina elettrica Triride.

Allo spettacolo prenderanno parte decine di ragazzi con disabilità con i quali Alvaro e Mattia fanno spesso mototerapia, per un evento pubblico e gratuito che si svolgerà nel rispetto di tutte le vigenti normative sulla sicurezza.

L’iniziativa, come il viaggio «Mask to ride» nella sua completezza, è resa possibile grazie alla sensibilità e al contributo di Giesse Risarcimento Danni e in particolare del suo presidente Nicola Barchet, sempre in prima linea nelle iniziative che riguardano il sociale.

«La nostra forza è nel gruppo», commenta Alvaro Dal Farra, «siamo molto affiatati e tutti animati dalla volontà di raggiungere uno stesso obiettivo: con il nostro impegno, far stare meglio chi ha più bisogno. La mia attività quotidiana si divide infatti in due parti: quella sportiva in cui alleno, cerco nuovi talenti e programmo show, e quella sociale in cui dedico il mio tempo agli altri. È un equilibrio che si può trovare e che fa bene a tutti».

«Quanto mi diverto e sono felice quando faccio questi spettacoli con Alvaro nessuno lo può capire», sottolinea Mattia Cattapan, «siamo due pazzi, ma con la testa sulle spalle. Abbiamo feeling, ci capiamo e facciamo di tutto per vedere spuntare un sorriso sui volti dei ragazzi che ci guardano. Lo so cosa vuol dire stare in carrozzina e so che si deve davvero mettercela tutta per essere felici. Ma si può fare! Io ne sono un esempio».

«Dopo il viaggio di 10 giorni su e giù per l’Italia», conclude Nicola Barchet, «sentivamo il forte desiderio di portare lo spettacolo anche qui in centro a Belluno, da dove siamo partiti non appena riaperti i confini tra le regioni, e dove siamo poi anche tornati, stracarichi di entusiasmo, per la meravigliosa tappa finale di Sedico. Venite numerosi a vedere questi ragazzi, con cuore e passione sanno donare a tutti grandissime emozioni».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: