Belluno °C

mercoledì 2 Dicembre 2020,

“Dona 1 Sorriso on the road”: raccolti ben 30 mila euro

A chi andrà il ricavato? Innanzitutto, a tre bambini e alle rispettive famiglie. Ma anche alle associazioni Aism, Aisla, Assi, Comitato d'Intesa, Cucchini, La Mongolfiera di Giorgia, Comitato genitori di Cusighe.

La generosità dei bellunesi ha battuto il Coronavirus. Lo dimostra il ricavato di “Dona 1 Sorriso on the Road”: quasi 30 mila euro, che saranno devoluti a famiglie in difficoltà e ad associazioni. Ma facciamo un passo indietro: l’emergenza Covid ha costretto il Comitato “Baita al Pian dei Castaldi” a rendere itinerante l’edizione 2020 di “Dona 1 Sorriso”. E ad annullare l’ormai tradizionale festa, accompagnata dal torneo di calcio. Lo spirito dell’iniziativa, però, è rimasto quello di sempre. Come è rimasta la lotteria dei campioni: a questo proposito, l’estrazione è avvenuta sabato scorso. E l’elenco dei biglietti vincenti è già disponibile sui canali social (Facebook e Instagram) della manifestazione.

Non solo: tutti i sabati del mese di luglio, la macchina di “Dona 1 Sorriso” si è messa in moto e ha raggiunto varie zone della provincia: da Bolago alla piazza dei Martiri di Belluno, passando per il centro di Agordo e quello di Sedico, fino a Cavarzano e Ponte nelle Alpi. Qui i volontari hanno messo in vendita le magliette, oltre ai biglietti della lotteria. E la risposta della collettività si è rivelata straordinaria. Perché tutte, ma proprio tutte le magliette sono state vendute (circa 1.600: non ne è avanzata neppure una), mentre i tagliandi staccati si sono mantenuti sullo stesso livello dello scorso anno. Basti pensare che, alla fine, sono stati raccolti quasi 30.000 euro: nello specifico, 29.400.

A chi andrà il ricavato? Innanzitutto, a tre bambini e alle rispettive famiglie: Tommaso (di 2 anni), Emily e Francesco (di 3). «Siamo orgogliosi di aver contribuito a dare un aiuto, e un sorriso – affermano dal Comitato – a tre nostri piccoli amici». A loro andranno complessivamente 25.500 euro: 8.500 a testa. Ma non è finita qui, perché 500 euro alimenteranno l’attività di Aism (Associazione italiana sclerosi multipla), Aisla (Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica), Assi (Associazione sociale sportiva invalidi), Comitato d’Intesa, Cucchini e La Mongolfiera di Giorgia, mentre 900 euro andranno al Comitato genitori di Cusighe.

«Un ringraziamento particolare – concludono dal Comitato – va agli sponsor, ditte e privati, per le donazioni». Come di consueto, grande emozione al momento della consegna del ricavato, avvenuta nella serata di venerdì a Pian dei Castaldi: presenti le famiglie dei tre bimbi e un rappresentante per ogni associazione».

pubblicita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: