Belluno °C

mercoledì 21 Ottobre 2020,

«Il sociosanitario diventi a pieno titolo parte del Sistema sanitario nazionale»

Questa la richiesta di Franco Massi, presidente nazionale di Uneba, voce del non profit che si dedica ad anziani e persone con disabilità.

«Abbiamo la pretesa – sì, lo pretendiamo! – che il nostro settore, il sociosanitario, venga a pieno titolo riconosciuto all’interno del Sistema sanitario nazionale». È la richiesta forte scandita da Franco Massi, presidente nazionale di Uneba, organizzazione di categoria del settore sociosanitario con oltre 900 enti associati dediti ad anziani non autosufficienti e altre persone fragili; quasi tutti non profit di radici cristiane.

Massi è intervenuto in apertura di «Custodi della fragilità», convegno nazionale Uneba in corso di svolgimento a Padova.
Perché la “pretesa”? Perchè «ospedali, Rsa e territorio non sono mondi separati, sono un tutt’uno», spiega Massi, e la lotta al Covid19 lo dimostra.
Massi sostiene le sue parole con i numeri: in Italia ci sono più posti letto in Rsa che in ospedale. Negli ospedali, 215 mila posti letto per acuti e 40 mila posti letto per riabilitazione; nelle Rsa per anziani, 285 mila posti letto, a cui aggiungere 40 mila posti nelle residenze sanitarie per persone con disabilità.

Al convegno è intervenuto anche il cardinale Francesco Moraglia, patriarca di Venezia e presidente della Conferenza Episcopale Triveneta. «La mia presenza a questo convegno Uneba vuole essere segno di attenzione e vicinanza dell’intera Chiesa del Triveneto a enti, persone, istituzioni», ha detto il patriarca. «La fragilità è una dimensione che appartiene in modo intrinseco alla nostra umanità. È fondamentale esserne consapevoli, sia a livello personale che come umanità. Dobbiamo essere più custodi della fragilità».

«Come lo sono stati i nostri fondatori, anche noi dobbiamo essere pionieri e inventare nuove soluzioni. E dobbiamo farlo insieme: solo insieme possiamo affrontare situazioni enormi e drammatiche come quella che stiamo vivendo», ha sottolineato Francesco Facci, presidente di Uneba Veneto.

pubblicita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: