Belluno °C

mercoledì 21 Ottobre 2020,

Livinallongo, il grazie della Provincia agli alpini

Il consigliere provinciale Massimo Bortoluzzi in occasione della cerimonia a Pian di Salesei: «Penne nere fondamentali per il territorio. A due anni da Vaia rinnoviamo il grazie».

«Gli alpini sono una presenza silenziosa e operosa, fondamentale per il nostro territorio». È quanto ha affermato il consigliere provinciale Massimo Bortoluzzi che questa mattina, domenica 18 ottobre, ha partecipato a Pian di Salesei (Livinallongo) alla grande cerimonia che è stata organizzata per ricordare tutti i caduti e quale prologo agli eventi che caratterizzeranno l’anno del centenario della sezione alpini di Belluno, fondata nel lontano 1921. All’appuntamento insieme a Bortoluzzi, in rappresentanza della Provincia, anche il consigliere Danilo De Toni.

«La presenza della Provincia alle cerimonie di Pian di Salesei è doverosa. Ringraziamo gli alpini per quanto hanno fatto», ha detto il consigliere Bortoluzzi. «Il ricordo dei caduti va di pari passo con il ringraziamento per l’impegno recente e attuale. Le penne nere sono sempre pronte a rimboccarsi le maniche e rispondono “presente” a ogni chiamata. La loro opera è risultata fondamentale; nel Bellunese l’abbiamo visto con il Vajont, all’indomani dell’alluvione del ’66 e nei giorni di Vaia, quando gli alpini sono stati uno dei principali attori nel portare soccorsi. Negli ultimi mesi gli alpini si sono adoperati anche per l’emergenza sanitaria. A loro va il nostro grazie. Come Provincia poi non possiamo dimenticarci il grande lavoro fatto per la gestione dei magazzini di Protezione Civile, che abbiamo affidato all’Ana Belluno un anno fa. I magazzini che erano dismessi sono diventati oggi un importante centro operativo per la gestione delle emergenze».

pubblicita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: