Belluno °C

domenica 11 Aprile 2021,

De Carlo e Osnato dal prefetto: «Viabilità, turismo e spopolamento le criticità della provincia»

L'incontro a Palazzo dei Rettori nella mattinata di oggi.

«Viabilità, turismo e spopolamento sono le criticità che da sempre attanagliano la provincia di Belluno. Abbiamo voluto presentare al Prefetto di Belluno le nostre perplessità e le nostre idee per il territorio, offrendo tutta la disponibilità collaborare e per un confronto utile al Bellunese»: questi i temi affrontati dai rappresentanti bellunesi di Fratelli d’Italia in Parlamento, il senatore Luca De Carlo e il deputato Marco Osnato, nel corso dell’incontro avuto questa mattina con il Prefetto di Belluno Sergio Bracco, arrivato tra le Dolomiti a fine 2020.

«Abbiamo segnalato le criticità della rete viaria, soprattutto nell’alta provincia», sottolinea De Carlo. «Anche ieri abbiamo visto scene di lunghissime code da e per il Cadore, immagini che vediamo ormai da anni e per le quali non si è ancora trovata una definitiva soluzione». C’è poi la grande difficoltà che sta attraversando il settore turistico: «Alla crisi economica che già imperversava, nell’ultimo anno sul settore si è abbattuta anche l’emergenza sanitaria, che ha provocato perdite pesantissime non solo per i gestori delle strutture ricettive e degli impianti, ma anche per tutto l’indotto», denunciano i due parlamentari. «È quindi urgente che dal Governo arrivino gli indennizzi annunciati, fondamentali per evitare la morte di uno dei principali traini dell’economia provinciale».

La crisi economica porta con sé anche quella demografica: «Siamo una provincia “anziana”, e per mantenere qua giovani e famiglie bisogna garantire servizi e lavoro. Bisogna arginare l’emorragia di cittadini che lasciano la montagna per altre realtà più “comode”, ma lo si può fare solo se lo Stato dà loro gli strumenti per poter condurre con dignità la propria vita». «Il confronto col prefetto Bracco è stato positivo: abbiamo trovato un interlocutore attento, che ha già capito le difficoltà della nostra realtà ed è stato molto attento alle nostre sollecitazioni”, commentano i rappresentanti FdI. «Visto il mio doppio ruolo di sindaco di Calalzo di Cadore e senatore», conclude De Carlo, «ho poi personalmente offerto tutta la mia disponibilità a confrontarci sui principali temi del nostro territorio per portarli a Roma all’attenzione nazionale».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: