Belluno °C

giovedì 24 Giugno 2021,

Assunti 38 infermieri con possibilità di supportare le case di riposo per sei mesi

Carraro: «La carenza di professionisti riguarda sia l’Ulss che le rsa in questo modo diamo la possibilità di contemperare gli interessi e fare squadra».

L’Ulss Dolomiti ha assunto ulteriori 38 infermieri a tempo indeterminato, attingendo dalla graduatoria in esito al concorso gestito da Azienda Zero. Per rispondere alle sollecitazioni e ai bisogni dei Centri di servizio, in ottica di rete, al momento dell’assunzione in Ulss sarà proposta ai professionisti un’assegnazione temporanea per un periodo di 6 mesi, prorogabili, nelle case di riposo del territorio. «Abbiamo messo in campo questa iniziativa, prevista dalla programmazione regionale, per supportare i centri di servizio del territorio», spiega il direttore generale Maria Grazia Carraro, «la carenza di professionisti riguarda sia l’Ulss che le case di riposo: in questo modo diamo la possibilità di contemperare gli interessi e fare squadra, a favore della qualità dell’assistenza in tutte le strutture».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: