Belluno °C

mercoledì 19 Gennaio 2022,

Calcio, anche Cossalter e Tibolla sposano il progetto Dolomiti Bellunesi

Dopo Halil Gjoshi e Sebastiano Sommacal il mosaico della nuova società di Serie D si arricchisce di altre due tessere (nella foto Alex Cossalter).

Il mosaico della Dolomiti Bellunesi, la nuova società di calcio di Serie D nata dalla fusione tra Belluno, Union Feltre e Union San Giorgio Sedico, si arricchisce di altre due tessere: Alex Cossalter e Alberto Tibolla hanno infatti deciso di sposare il progetto. La doppia firma sul contratto è già arrivata, come quelle di Halil Gjoshi e Sebastiano Sommacal.

Ventuno anni compiuti lo scorso maggio, Cossalter è uno dei talenti più brillanti espressi negli ultimi tempi dal calcio provinciale e feltrino in particolare. La sua prima esperienza con i “grandi” risale al 2016, quando Alex veste il verdegranata dell’Union Feltre. Poi il salto verso Bologna dove si toglie la soddisfazione di conquistare il Torneo di Viareggio con la Primavera segnando un gol decisivo nella finalissima. Risale alla scorsa stagione, invece, il prestito al Ravenna, in C, e il rientro all’ombra delle Dolomiti, anche a causa di qualche infortunio di troppo.

Alberto Tibolla, classe 1996, è passato per i settori giovanili di ChievoVerona e Roma, prima di tornare in Serie D: all’Union Ripa la Fenadora, quindi al Gubbio e al Careni Pievigina. Ha poi calcato anche i campi dell’Eccellenza, ma non è stato un passo indietro perché al San Giorgio Sedico Tibolla ha confermato in maniera definitiva di essere un leader, oltre che un atleta dalle indiscusse qualità tecniche e fisiche. Alberto, infatti, è uno dei grandi protagonisti della salvezza biancorossoceleste con 28 presenze e 2 reti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: