Belluno °C

mercoledì 19 Gennaio 2022,

Calcio, Stefano Mosca altro punto fermo per la Dolomiti Bellunesi

Il forte difensore, per oltre un decennio pilastro del Belluno, ha firmato per la nuova società bellunese di serie D.

La Dolomiti Bellunesi, la nuova formazione ci calcio di serie D della provincia nata dalla fusione del Belluno, dell’Union Feltre e dell’Union San Giorgio Sedico, potrà contare anche sulle prestazioni di Stefano Mosca. Il difensore e terzino sinistro, originario di Agordo, sarà uno dei punti fermi della squadra allenata da mister Lauria.

Classe 1990, Mosca nel suo ruolo è considerato ormai da tempo uno dei migliori giocatori del campionato. Anche perché non si limita a correre sulla fascia e a sfornare cross deliziosi, ma è un elemento preziosissimo pure nei calci piazzati, tra punizioni e angoli. Dotato di tempi di inserimento eccellenti, nell’ultima stagione si è dimostrato anche un ottimo difensore in marcatura, nella retroguardia a tre.

Al di là di una parentesi al Liapiave, per oltre un decennio è stato un pilastro del Belluno: basti pensare che ha indossato la maglia gialloblù quasi 400 volte.

Con Mosca salgono a dieci le operazioni di mercato portate a termine da Marco Conte, direttore sportivo della Dolomiti Bellunesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: