Belluno °C

mercoledì 19 Gennaio 2022,

Covid, rischio contagio 5 volte più alto per i non vaccinati

Accorato appello della direttrice dell’Ulss Dolomiti, Maria Grazia Carraro (nella foto), a vaccinarsi e a essere responsabili. Ieri in provincia incidenza settimanale a quota 2.122.

In provincia di Belluno nella settimana dal 3 al 9 gennaio ogni 1.000 abitanti vaccinati con la terza dose ci sono stati 4,5 nuovi casi di positività al coronavirus; nello stesso periodo ogni 1.000 abitanti non vaccinati ci sono stati 25 nuovi casi di positività. Ciò significa che chi non è vaccinato corre un rischio 5 volte maggiore di chi è vaccinato di essere infettato dal virus e in particolare dalla variante Omicron, che in provincia – stando agli ultimi tracciamenti – è responsabile dell’83% dei contagi, mentre il restante 17% è attribuibile alla variante Delta.

Alla luce di questa situazione la direttrice generale dell’Ulss Dolomiti, Maria Grazia Carraro, ha rivolto un appello accorato a tutti a procedere con le vaccinazioni e in particolare ai 32.016 Bellunesi che ancora non si sono vaccinati. Vaccinarsi, ma anche portare la mascherina (preferibilmente la Ffp2), evitare gli assembramenti e informarsi bene su come comportarsi in caso si contragga il virus: sono tutte misure necessarie per cercare di limitare i contagi che in questi giorni continuano a correre veloci: nelle ultime 24 ore i nuovi positivi individuati sono stati 704, mente il numero degli attualmente positivi in provincia ha sfondato quota 7 mila (7.169) e l’incidenza settimanale dal 7 al 13 gennaio è stata di 2.122 nuovi casi ogni 100 mila abitanti, superiore a quella nazionale (1.965).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: