Belluno °C

sabato 2 Luglio 2022,

«Buzz@ti/AMO», la rassegna a casa di Dino Buzzati

Torna «Giardino Buzzati» nel 50° della morte dello scrittore bellunese

Torna nella villa di S. Pellegrino e in città a Belluno la rassegna culturale «Giardino Buzzati», realizzata dall’Associazione Villa Buzzati San Pellegrino – il Granaio. Quest’anno il programma particolarmente importante e denso di significato, perché pensato per celebrare il cinquantesimo anniversario della scomparsa dello scrittore bellunese Dino Buzzati, nato nella villa ai piedi di Belluno, al cospetto della Schiara.

«Buzz@ti/AMO» è il nome della rassegna 2022, presenta un calendario nutrito con eventi che spaziano negli ambiti di giornalismo, letteratura, teatro, musica e pittura. Molti ospiti eccellenti, come Lorenzo Viganò giornalista e curatore della produzione buzzatiana per Mondadori, Carlo Nordio ex magistrato, Lorenzo Mattotti artista e illustratore del film «La famosa invasione degli orsi in Sicilia», Benedetta Tobagi giornalista e scrittrice.

Ancora una volta saranno soprattutto gli spazi della Villa, con lo splendido giardino e il misterioso granaio a fare da scenario.

Il ricco programma propone come evento di apertura il fine settimana 20, 21 e 22 maggio dedicato alla Nera di Dino Buzzati, poi le manifestazioni proseguiranno fino a settembre.

Venerdì 20 maggio alle 18.30 al Museo Fulcis di Belluno la presentazione libro «“La Nera” di Buzzati» (Oscar Moderni Baobab Mondadori) con Lorenzo Viganò, giornalista culturale, curatore delle opere di Buzzati: modera Antonella Giacomini, sarà ospite il giornalista Marco Perale.

Sabato 21 maggio il convegno, nel granaio di villa Buzzati, «Da Rina Fort alla nera del XXI secolo; com’è cambiata la cronaca nera da Buzzati ad oggi»Dalle dalle 9 alle 12.30 «La cronaca nera di Dino Buzzati», ospite della giornata Lorenzo Viganò, coordinatore/moderatore Gianluca Amadori giornalista, cronista di giudiziaria, componente esecutivo del Consiglio dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti, interventi di: Patrizia Dalla Rosa referente scientifica del Centro Studi Associazione Internazionale Dino Buzzati di Feltre, Federica D’Angelo studiosa di Buzzati; Maurizio Dianese, giornalista/scrittore, esperto di cronaca nera e criminalità, Luana de Francisco giornalista del “Messaggero Veneto” di Udine, Antonella Morassutti, attrice chiamata a proporre la “lettura scenica” di una selezione di articoli di nera a firma di Dino Buzzati, per ripercorrere l’evoluzione che essa ha avuto passando da pagine di alta letteratura a mera cronaca espositiva dei fatti. Nel pomeriggio, dalle 15 alle 18: «Responsabilità penale nella cronaca nera», coordina e modera la giornalista Antonella Giacomini, ospite d’onore Carlo Nordio ex magistrato e procuratore aggiunto di Venezia, impegnato nelle inchieste di Mani pulite, indagini sulle Brigate Rosse del Veneto, Tangentopoli; interventi di Roberto De Nart giornalista, Giorgio Battaglini avvocato dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto, Sonia Sommacal avvocato. La prenotazione è obbligatoria per il pubblico al numero 351 6086602, sono disponibili 50 posti.

Domenica 22 maggio la «Giornata buzzatiana» tra Feltre, Valmorel e Limana, in collaborazione con il Centro Studi Associazione Internazionale Dino Buzzati di Feltre. Alle 10 la visita alla biblioteca del centro Studi Buzzati di Feltre con Marco Perale presidente e Patrizia Della Rosa docente e referente scientifica, alle 12.30 il pranzo a Val Morel al ristorante Alle Scole, alle 14 escursione naturalistica con la guida Ester Andrich. ll pomeriggio si concluderà nella sala mostre del Comune di Limana per l’inaugurazione della mostra «Visioni buzzatiane – Uomo, Natura, Mistero», mostra fotografica di 33 immagini realizzate dagli artisti del Collettivo Meraki, con interventi di lettura di Antonella Morassutti, a cura dell’Associazione Culturale Villa Buzzati S. Pellegrino – il Granaio. Per il pranzo e l’escursione (costo complessivo 20 euro) prenotazione obbligatoria ufficio IAT Belluno 334 2813222.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: