Belluno °C

domenica 25 Settembre 2022,

Ex caserma Fantuzzi, verso la permuta tra Agenzia del Demanio e Provincia

L’idea di riqualificare la struttura e realizzare una cittadella scolastica va avanti. Il Consiglio provinciale ha varato l’atto di indirizzo preliminare. Nello scambio la Provincia cederà allo Stato i palazzi della Prefettura e della Questura.

L’idea di riqualificare l’ex caserma Fantuzzi e realizzare una cittadella scolastica va avanti. La Provincia di Belluno ha varato un atto di indirizzo preliminare per la rifunzionalizzazione del complesso militare costruito attorno al 1886-1889 e dismesso nel 1997.
Il Consiglio provinciale, riunitosi ieri in Val di Zoldo secondo la modalità delle sedute itineranti, ha approvato il percorso di definizione di una permuta con l’Agenzia del Demanio, proprietaria al momento dell’area della caserma. Nello scambio, la Provincia cederà allo Stato i palazzi della Prefettura e della Questura (che oggi necessitano di interventi di adeguamento), per ricevere in cambio le strutture della Fantuzzi.

«Si tratta di un’operazione che ci porterà a ristrutturare la vecchia caserma, restituendo alla piena operatività uno spazio strategico, anche se oggi è dismesso e degradato», ha sottolineato il presidente della Provincia Roberto Padrin. «Valorizzare quell’immobile, nelle nostre idee condivise con l’amministrazione di Belluno, significa portarci le scuole, a cominciare dalla sede del liceo scientifico Galilei, oggi decentrata. Questa operazione ha il vantaggio di rigenerare uno spazio, ma anche di ridurre le spese delle navette scolastiche. La permuta sarà definita non appena avremo verificato la compatibilità economica dell’operazione e non appena ci saranno date garanzie di finanziamento da parte dello Stato». Secondo le stime, infatti, la rigenerazione della Fantuzzi in cittadella scolastica comporterà un investimento di circa 20 milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: