Belluno °C

domenica 25 Settembre 2022,

Asfalti, lavori in buona parte della viabilità comunale

A dettagliare gli interventi è l'assessore alle opere pubbliche Albino Dazzi (nella foto, Cornei).

L’amministrazione comunale sta realizzando alcune importanti opere di asfaltatura. «Abbiamo iniziato a stanziare le prime somme per il ripristino dei manti stradali ancora nel mese di ottobre 2021, poco dopo il nostro insediamento, e con un ulteriore destinazione di fondi nel mese di novembre», spiega l’assessore alle opere pubbliche Albino Dazzi. «Purtroppo, l’aumento dei costi energetici di inizio 2022 e la difficoltà di reperimento dei materiali ha ritardato la gran parte dei lavori, rovinando così la nostra pianificazione. Grazie a una proficua negoziazione con le aziende appaltatrici, siamo riusciti a riprendere le attività interrotte a fine 2021 seguendo le priorità prefissate e nei mesi scorsi abbiamo potuto vedere i benefici su alcuni tratti di viabilità comunale. Dico alcuni, perché non è stato possibile effettuare tutte le opere comprese nei 620mila euro di risorse stanziate per le asfaltature».

Cornei.
Villanova.
Torres-Quers.

«Il primo lavoro, realizzato ancora a fine 2021, è stato il ripristino di una strada a Tignes», prosegue. «Nell’estate di quest’anno siamo intervenuti su alcuni tratti stradali in Via Verdi e Via Marconi a Puos con la ditta Mores. Successivamente, la ditta Deon ha asfaltato un lungo tratto di Via Andrea Costa a Villanova, l’incrocio di La Viola e Via Dante a Cornei, per poi andare ad occuparsi degli innesti del primo stralcio della nuova viabilità comunale Pieve-Plois. Nel mese di agosto, siamo poi intervenuti con la ditta 3B Costruzioni generali nel tratto di strada che collega Torres con Quers e alcuni tratti nella frazione di Plois».

«Ma per il 2022 non è ancora tutto: abbiamo già finanziato, e prevediamo di intervenire tra settembre e ottobre, il rifacimento dei manti stradali del centro di Sitran e di alcune vie di Farra, quali Via Fratelli Bandiera, Via Dante Alighieri, Corso Alpino e Via Venezia», conclude. «Sappiamo benissimo che quanto messo a disposizione dalla nostra amministrazione non è sufficiente per ripristinare l’intera rete stradale di Alpago, ma non ci fermeremo e continueremo a cercare fondi, anche mettendo a disposizione poste di parte corrente».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: