Belluno °C

domenica 5 Febbraio 2023,

Riqualificazione dell’istituto Segato, lavori in partenza entro l’anno

La vice presidente della Provincia, Lucia Da Rold: «Cantiere modulare, non serviranno traslochi e la didattica sarà garantita».

«Restituiremo una scuola rinnovata, più bella, con spazi di qualità maggiore rispetto a quelli odierni. Serviranno tempo e pazienza, ma i lavori non incideranno sulla didattica, perché non saranno richiesti traslochi di massa». La vice presidente della Provincia, Lucia Da Rold, ha presentato così i lavori di prossima partenza all’Istituto tecnico Segato di Belluno. Questa mattina, infatti, l’Amministrazione provinciale – insieme ai tecnici del servizio Edilizia scolastica – ha incontrato la dirigente scolastica dell’Istituto, per spiegare gli interventi in programma. Lavori di riqualificazione e di adeguamento sismico e antincendio che partiranno entro l’anno.

È prevista la demolizione e ricostruzione di alcune parti del complesso di edifici. Il cantiere sarà modulare, per cui saranno interessati dai lavori solo porzioni limitate. Nei prossimi mesi sarà abbattuto e ricostruito il blocco che si affaccia su Piazza Piloni, che contiene sostanzialmente gli uffici amministrativi. L’operazione dovrebbe richiedere un cronoprogramma di almeno 18-20 mesi.

«Con il cantiere che procede per step, si limitano al massimo i disagi alla didattica», spiega Lucia Da Rold, delegata all’edilizia scolastica. «Solo una volta completato il primo blocco, si avanzerà con gli altri. Questo allunga inevitabilmente i tempi di intervento, ma permette di evitare traslochi di massa degli studenti. Il bando stesso di gara valuterà come premiante la miglior gestione dei lavori».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: