Belluno °C

giovedì 30 Maggio 2024,

Per parlare di fauna in provincia di Belluno

L'incontro tra faunisti, ricercatori e appassionati sarà al Museo di Seravella di Cesiomaggiore sabato 15 aprile

Non sarà un convegno dove presentare i risultati di ricerche già completate, ci sono altre occasioni per farlo. Al Museo di Seravella di Cesiomaggiore, sabato 15 aprile dalle 14, numerosi naturalisti, ricercatori e appassionati che si occupano della fauna in provincia di Belluno semplicemente si racconteranno – e racconteranno al pubblico, ingresso libero e senza bisogno di prenotazione – di che cosa si stanno interessando e con quali finalità, magari anche chiedendo aiuto e collaborazione. Manca un mese ma si registra un fervore grandissimo, ogni giorno si aggiungono relatori e temi, segno che la fauna bellunese è davvero un paradiso per gli appassionati.

Lo scopo dell’incontro, che ha carattere pienamente informale anche se trova il patrocinio della Provincia di Belluno, è far conoscere agli interessati le indagini che si stanno eseguendo nel Bellunese, o che inizieranno a breve. Questo anche per creare i presupposti per poter attuare sinergie, ove possibile, e ampliare i gruppi di lavoro. Sarà anche l’occasione per conoscersi tra faunisti, condividere eventualmente contatti, mail, cellulare.

Organizza l’evento Michele Cassol, che presenterà l’incontro. Fa seguito all'”edizione zero” proposta con successo nel 2019. Sono già numerose le relazioni annunciate, saranno più che altro dei flash di pochissimi minuti, giusto per capire dove ci si sta indirizzando. E si sa già che si parlerà di gatto selvatico, lontra, uccelli nelle aree colpite da Vaia, aquila reale, capinera, stambecco, lupo, farfalle diurne, garzaie, chirotteri, centopiedi… Nomi di spicco hanno già annunciato i loro interventi, dai professori universitari, ai ricercatori, ai neofiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d