Belluno °C

domenica 3 Marzo 2024,

Belluno, a «Oltre le vette» un’escursione filosofica nelle terre alte

L’appuntamento è in programma domani, domenica 8 ottobre, alle 18, a Palazzo Bembo. L’autore della riflessione, Paolo Costa, dialoga con Enrico Camanni, scrittore in residenza di questa edizione.

Nel ricco calendario di appuntamenti della rassegna «Oltre le vette» di Belluno, domani, domenica 8 ottobre, alle ore 18, a Palazzo Bembo, è in programma la presentazione del libro «L’arte dell’essenziale, un’escursione filosofica nelle terre alte», del filosofo e saggista Paolo Costa. Si tratta di un libro particolare che, dietro l’apparente esiguità del formato, nasconde pagine ricche di significato e di spunti di riflessione.

Camminando in montagna, infatti, a tutti sarà capitato di chiedersi che cosa ci sia di così speciale in quello che si sta facendo, da dove vengano la gioia e il piacere che si provano nonostante la fatica e il sudore, il freddo o il brutto tempo. Il libro prova a spiegare questo apparente paradosso partendo da alcune parole chiave. Perché andare tra le montagne ci fa sentire così vivi? Che cosa c’è nel paesaggio alpino che ci rende migliori? E altri interessanti quesiti che, forse senza rendercene conto, spesso ci poniamo. Prendendo spunto dall’esperienza personale, l’autore – nato a Milano ma di famiglia (e di cuore) della Val di Zoldo – guida in una specie di escursione filosofica tra i prati, le vette e i boschi delle sue Dolomiti.

Paolo Costa è filosofo e saggista, attualmente ricercatore della Fondazione Bruno Kessler di Trento. Ha curato l’edizione italiana di opere di Charles Darwin, Hannah Arendt, Charles Taylor, Martha Nussbaum ed è autore di diversi volumi. Da anni si occupa dei significati filosofici della montagna organizzando eventi e pubblicazioni che indagano il valore spirituale che molti attribuiscono alla passione per le terre alte.

A chiacchierare con Paolo Costa ci sarà Enrico Camanni, “scrittore in residenza” di «Oltre le vette 2023». L’ingresso a Palazzo Bembo è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. Per ogni altra informazione sull’evento e sulla rassegna consultare il sito www.oltrelevette.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d