Belluno °C

domenica 3 Marzo 2024,

Martedì 28 poco nuvoloso e raffiche di vento nel pomeriggio/sera

Temperature minime in calo e raggiunte a fine giornata in quota, massime in generale aumento

Il Centro Valanghe Arpav di Arabba prevede per martedì 28 novembre nella notte nuvoloso ovunque, dal mattino schiarite via via più ampie a partire da Prealpi veronesi e vicentine in successiva estensione al bellunese. Nel pomeriggio sereno o poco nuvoloso ovunque. Nella notte residue debolissime nevicate un po’ più probabili su Prealpi e meno su Dolomiti, localmente fino a fondovalle sul bellunese, altrove a 600-900 m, in seguito precipitazioni in esaurimento. Attesi accumuli scarsi (1-4 mm con altrettanti cm di neve, solo localmente di più in quota su alcuni settori Prealpini per neve soffice). Nel pomeriggio su Dolomiti settentrionali possibile qualche fiocco portato dal vento da Nord. Temperature minime in calo e raggiunte a fine giornata in quota, massime in generale aumento. Venti nelle valli moderati settentrionali con probabili raffiche per Fohen specie nel pomeriggio/sera; in quota moderati o tesi sulle cime più elevate da nordovest in rinforzo fino a forti dal pomeriggio.

Mercoledì 29 sereno o poco nuvoloso con qualche addensamento su Dolomiti. In serata aumento della nuvolosità a partire da Prealpi fino a nuvoloso ovunque in tarda serata. Precipitazioni assenti. Temperature in generale lieve calo. Venti deboli variabili nelle valli, in quota deboli/moderati da nordovest fino al primo mattino poi da ovest generalmente moderati.

Giovedì 30 cielo molto nuvoloso o coperto con qualche residua schiarita fino al primo mattino. Dal mattino graduale aumento della probabilità di precipitazioni inizialmente molto deboli e sparse fino a divenire medio-alta ovunque nel pomeriggio e soprattutto in serata quando potranno risultare diffuse generalmente deboli o al più localmente moderate su alcuni settori Prealpini. Limite neve a fondovalle su Dolomiti, e localmente nelle prime ore anche su Prealpi dove sarà in rapido rialzo fin attorno i 1800-2100 m, mentre su Dolomiti il rialzo sarà assai più graduale e a quote inferiori. Venti in quota in rinforzo in giornata fino moderati o tesi da sudovest, anche forti sulle cime più elevate e settori prealpini dal pomeriggio/sera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d