Belluno °C

venerdì 22 Novembre 2019,

Cantiere della Provvidenza ancora da premio

Tra i migliori d'Italia il modello e il metodo del Cartiere, che produce manufatti artigianali ecosostenibili coinvolgendo lavoratori disabili.

Il Cantiere della Provvidenza è per il secondo anno consecutivo tra i cinque finalisti del Premio nazionale Angelo Ferro per l’innovazione sociale del Gruppo Intesa San Paolo, quest’anno con il progetto «Il cantiere».

«Il Cartiere», nato nel 2014 per volontà della Cooperativa sociale Cantiere della Provvidenza di Belluno, è un laboratorio artigianale artistico in cui vengono realizzati manufatti con carta riciclata fatta a mano, coinvolgendo lavoratori con disabilità intellettive e relazionali.

Dopo anni di sperimentazione, il Cartiere ha sviluppato una gamma originale di prodotti, un proprio mercato e un modello di inclusione socio-lavorativa che si rifà pienamente alle pratiche di welfare generativo.

«Il nostro primo obiettivo è fare impresa rispondendo alle emergenze sociali, ambientali e di sostenibilità economica nel territorio della Valbelluna. Il Cartiere è infatti uno dei nostri micro-progetti imprenditoriali professionali e di qualità, dove vengono ideati e creati prodotti unici e solidali, rigorosamente fatti a mano e rispettosi dell’ambiente. La nostra missione è dare dignità alla persona e valore al talento attraverso il lavoro», commenta Tiziana Martire, presidente del Cantiere della provvidenza.

Per maggiori informazioni: www.cantieredellaprovvidenza.com/il-cartiere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *