Belluno °C

martedì 18 Giugno 2024,

Al Dal Piaz la mostra «Madri e padri fondatori dell’Unione europea»

All’inaugurazione è intervenuta Francesca Vianello, responsabile di Europe Direct Venezia Veneto del Comune di Venezia, che ha donato alla scuola la bandiera d’Europa.

Martedì 8 marzo nell’Aula Magna del Liceo Dal Piaz di Feltre è stata inaugurata la Mostra «Madri e Padri dell’Unione Europea», organizzata da Europe Direct Venezia Veneto del Comune di Venezia. Erano presenti gli studenti delle classi quarte e quinte, la componente studentesca del Consiglio di Istituto e della Consulta.

Dopo il saluto e un breve intervento introduttivo del dirigente Mario Baldasso ha preso la parola Massimiliano Salvador direttore dell’Ufficio scolastico di Belluno che ha ribadito come solo un’Europa unita nella diversità potrà garantire la pace e ha sottolineato come sia compito primario della scuola educare le giovani generazioni in tal senso.

È poi intervenuta Francesca Vianello, responsabile di Europe Direct Venezia Veneto del Comune di Venezia, che dopo aver donato alla scuola la bandiera d’Europa, ha spiegato che Europe Direct , punto informativo dell’Unione europea attivo sul territorio Veneto, è una rete di informazione al servizio della cittadinanza creata per far conoscere , soprattutto ai giovani, le opportunità e le attività offerte dalla comunità Europea. La mostra didattica «Le Madri e i Padri Fondatori dell’Unione europea», ha ribadito, è stata realizzata con l’intento di rafforzare nei cittadini il senso di appartenenza all’Unione coinvolgendoli in un processo di costruzione europea.

Il sindaco di Feltre Paolo Perenzin, dopo aver ringraziato la scuola e gli ideatori della mostra per l’opportunità offerta agli studenti e alla cittadinanza di riflettere, in un momento delicato come questo, sull’ importanza della convivenza civile, ha invitato i ragazzi a visitare l’esposizione con attenzione e a prendere a modello le figure di quelle donne e quegli uomini che hanno contribuito, con il loro costante impegno, a trasformare l’Unione Europea da sogno a realtà. Ha spiegato, a un uditorio attentissimo, come Strasburgo, al confine tra Germania e Francia, sede del Parlamento europeo sia luogo simbolo di una pace pensata con lungimiranza e costruita con fatica e pazienza e come l’Inno alla gioia , inno dell’Europa unita, esprima la visione romantica di Schiller sullo sviluppo di un legame di fratellanza tra gli uomini.

Si ricorda che la mostra sarà visitabile dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 12:00, previa prenotazione. Per informazioni numero verde 800 496200, mail infoeuropa@comune.venezia.it, 0439 301548, blps020006@istruzione.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d