Belluno °C

domenica 3 Marzo 2024,

Dolomiti Bellunesi ha deciso di sospendere Daniel Onescu

In via cautelare, dopo la sentenza di primo grado per aver partecipato a uno stupro di gruppo. Nella foto il presidente De Cian

La società Ssd Dolomiti Bellunesi «non nascondendo stupore e incredulità, ha appreso solo ieri dagli organi di stampa del coinvolgimento di un proprio tesserato, Daniel Onescu, in fatti di grave rilevanza, con risvolti penalistici che riguardano il predetto giocatore nel periodo in cui lo stesso non era tesserato con la società», si legge in una nota della Dolomiti. Onescu è stato condannato in primo grado, con altri calciatori, per uno stupro di gruppo.

«La Ssd Dolomiti Bellunesi prende atto che la sentenza emessa dal Tribunale di Verona non è definitiva e che la condanna inflitta potrebbe essere oggetto di riforma nei successivi gradi di giudizio». I legali, infatti, hanno annunciato il ricorso in appello, dopo il quale potrebbe avvenire anche l’accesso alla Corte di Cassazione.

«Tuttavia, la medesima società – alla luce della gravità dei fatti contestati – ha ritenuto di sospendere da ogni attività in via cautelare e a tempo indeterminato il giocatore, sig. Daniel Onescu». Sulla vicenda si è espresso anche il ministro dello Sport, che ha invitato in via informale le squadre a considerare che il reato di cui si tratta ha delle implicazioni morali molto gravi.

«Infine», conclude la nota, «dispiace rilevare che alcuni organi di stampa abbiano frainteso le parole del presidente Paolo De Cian, che ovviamente si associa al pensiero espresso in queste poche righe dall’intero cda della società».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d