Belluno °C

domenica 3 Marzo 2024,

Domenica sarà Transcivetta Karpos n. 41

Saranno 800 le coppie in gara, il numero massimo fissato dall’organizzazione

Tutto pronto per uno degli eventi di maggior tradizione e maggior suggestione della corsa in montagna italiana, Transcivetta Karpos, storica gara a coppie – è l’edizione numero 41 – che si svolge sulle Dolomiti Bellunesi, con partenza da Listolade di Taibon Agordino e arrivo ad Alleghe. L’appuntamento è per domenica 16 luglio. Il via verrà dato alle 9. I concorrenti dovranno percorrere il tradizionale tracciato che parte da Listolade (705 metri di altitudine) e si conclude ai Piani di Pezzé di Alleghe (1.460 metri di altitudine) dopo 23,5 chilometri, percorrendo parte dell’Alta Via numero 1 e toccando capanna Trieste, il rifugio Vazzoler, il rifugio Tissi (che con i suoi 2.281 metri di altitudine rappresenta il “tetto” della gara), forcella Col Negro, forcella Coldai, il rifugio Coldai. I metri di dislivello sono 1.950.

Saranno 800 le coppie in gara, vale a dire il numero massimo fissato dall’organizzazione.

Con il pettorale 1 gareggeranno gli agordini Luca e Lorenzo Cagnati, già protagonisti in passato. Luca, in particolare, detiene il record del tracciato, stabilito nel 2017 insieme a un altro azzurro della corsa in montagna, Nicola Spada: 2h01’22”. I due Cagnati dovranno guardarsi, tra gli altri, dai “detentori” del titolo, vale a dire l’alpagoto Gianpietro Barattin e il polesano Enrico Bonati, vincitori lo scorso anno in 2h15’08”.

Al femminile, occhi puntati sulle sorelle vicentine Alessandra e Federica Boifava che andranno a caccia del record che appartiene alle sorelle piemontesi Enrica e Francesca Ghelfi, vincitrici nel 2018 con il tempo di 2h42’43”. A dare filo da torcere alle due Boifava saranno le vincitrici del 2022, le friulane Anna Finizio e Paola Romanin.

Per quanto riguarda le coppie miste, il record risale al 2014 ed è di 2h30’29”. A stabilirlo furono i vicentini Mirko Righele e Federica Boifava. Favorite per la vittoria sono le coppie che salirono sul primo e secondo gradino del podio lo scorso anno: i cadorini Olivo Da Pra e Martina Da Rin Zanco (vincitori in 2h33’38”) e gli altoatesini Markus Planoetscher e Annelise Felderer (secondi in 2h42’22”).

Nel primo pomeriggio ai Piani di Pezzé si svolgerà anche il tradizionale appuntamento dedicato ai più piccoli: si tratta di Transcivetta Kids, manifestazione su tracciato di 2,5 chilometri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d