Belluno °C

domenica 3 Marzo 2024,

Famiglia Feltrina premia Il Filo di Arianna e Agriturismo Bon Tajer

Assegnati i premi Beato Bernardino e Feltre & Lavoro

Il consiglio direttivo di Famiglia Feltrina, riunitosi nei giorni scorsi, ha assegnato i premi Beato Bernardino e Feltre & Lavoro, la cerimonia di consegna domenica 29 ottobre

Il primo vuole segnalare all’opinione pubblica e alla cittadinanza esempi di impegno disinteressato e dedizione a vantaggio di singole persone o della collettività: sarà conferito all’associazione Il Filo di Arianna. Il sodalizio (il cui nome completo è «Arianna, il Filo della Solidarietà») ha la propria sede all’ospedale S. Maria del Prato di Felte ed è attivo da anni nella prevenzione e nella cura delle malattie gastrointestinali, che proprio nel Feltrino evidenziano una situazione particolarmente critica. Grazie anche all’impulso dato al servizio dal dottor Michele De Boni negli anni passati, l’associazione ha in programma ulteriori importanti progetti di sensibilizzazione a favore dei cittadini, ma anche di sostegno concreto alle attività ospedaliere.

Il premio Feltre & Lavoro viene assegnato a imprenditori che si siano distinti per lo sviluppo della propria azienda in termini di creazione di posti di lavoro, di innovazione o anche come vettore di conoscenza del territorio Feltrino: andrà all’Agriturismo Bon Tajer di Lentiai. Situato in località Colderù, il locale si è segnalato negli anni non solo per la cucina tipica di qualità, che valorizza i prodotti del territorio e della tradizione, ma anche per una serie di progetti in chiave ambientale ed educativa, tesi ad avvicinare soprattutto le giovani generazioni ai temi dell’ambiente e del contesto territoriale che ci circonda.

Entrambi i riconoscimenti saranno consegnati nel corso del tradizionale appuntamento d’autunno, che avrà luogo nella mattinata di domenica 29 ottobre nella Sala degli Stemmi del Municipio di Feltre.

L’attività dell’associazione Il Filo di Arianna sarà illustrata da Luigi Cazzola, mentre l’Agriturismo Bon Tajer sarà presentato da Serena Turrin. Chiuderà l’appuntamento, come di consueto, il tradizionale incontro con gli studenti: saranno premiati con un omaggio in libri gli allievi meritevoli che hanno concluso il percorso delle scuole superiori diplomandosi con il massimo dei voti.

«Si sta avviando a conclusione un’annata particolarmente importante per la nostra associazione, che ci ha visto attivi in diversi ambiti, quali l’impegno per la tutela di un servizio sanitario di eccellenza nel nostro territorio e la realizzazione di rilevanti progetti di natura culturale» sottolinea il presidente di Famiglia Feltrina Enrico Gaz. «Nel mentre, stiamo lavorando a un profondo processo di modernizzazione della Famiglia anche sul piano tecnico e organizzativo, con l’intento primario di ampliare la nostra base sociale ed aprirci sempre più a tutta la cittadinanza. Proprio in questa chiave» conclude Gaz «l’appuntamento di fine ottobre è particolarmente significativo, poiché trasversale a diverse generazioni e ambiti della nostra città; mi auguro che vi sia un’ampia partecipazione a questa, che sarà anzitutto una giornata di festa comunitaria».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d