Belluno °C

martedì 18 Giugno 2024,

Concluso a Pedavena il raduno nazionale dell’Audax Randonneur Italia

Nella foto il direttivo che sarà in carica nel quadriennio 2024-2027

Si è svolto ieri, domenica, a Pedavena il tradizionale raduno nazionale dell’Audax Randonneur Italia (Ari) denominato Meeting d’Autunno, grazie all’organizzazione dell’Asd Uc Valbelluna. L’evento itinerante è stato assegnato quest’anno all’Uc Valbelluna a riconoscimento della ventesima edizione della randonnée 200 km del Vallone Bellunese, una delle più anziane e continue manifestazioni nazionali, sempre disputata anche negli anni del Covid 2020 e 2021.

Il Meeting rappresenta la chiusura della stagione per l’associazione, per gli organizzatori di randonneés affiliati e per i tanti ciclisti che si cimentano in queste prove di lunga durata. L’associazione raggruppa tutti gli organizzatori di randonnées in Italia, con lo status di soci ordinari. Nel 2023 erano 111 sparsi su tutto il territorio nazionale. Da qualche anno Ari si è aperta anche ai soci ciclisti che a fronte dell’ adesione ricevono una serie di vantaggi sia economici che assistenziali. Nel 2023 i ciclisti iscritti sono risultati 1488. Per la prima volta si è svolta una consultazione online che indicava i 6 ciclisti che avrebbero rappresentato i ciclisti nelle Assemblee del quadriennio di Ari, con diritto di voto come per i soci ordinari. Fra questi nell’assemblea è stato scelto il rappresentante dei ciclisti all’interno del Consiglio direttivo.

La riunione si è svolta nella sala veranda della Birreria Pedavena, in un ambiente dedicato, riservato ed accogliente, ospiti del titolare Lionello Gorza. Il programma, come da copione, prevedeva l’assemblea ordinaria dei soci, le premiazioni di Asd e ciclisti che si sono distinti nelle varie iniziative organizzate da Ari, vedi Campionato nazionale maschile, femminile e per Asd, Challenge regionali, partecipazioni ad eventi e manifestazioni speciali anche internazionali. Questa volta a completare il programma era previsto anche il rinnovo del Consiglio direttivo nazionale.

Sono stati confermati dall’assemblea i 9 coordinatori di Macroarea precedentemente designati dalle assemblea di zona, per il Triveneto è stato confermato Rinaldo De Salvador dell’Uc Valbelluna. I votanti in presenza o in delega sono stati 60, su 111 aventi diritto, una rappresentanza mai raggiunta nelle edizioni precedenti. Altri 5 consiglieri sono stati eletti su indicazione diretta dei soci organizzatori e come rappresentante dei soci ciclisti, è stata eletta con grande maggioranza di voti Nadia Sgarbossa della provincia di Padova. Nei 15 è stato eletto un terzo consigliere veneto, Moreno Zorzetto dell’Asd San Ferdinando Bike di Scorzè, portando il totale dei consiglieri veneti da 1 a 3, specchio della vivacità del movimento regionale.

La sera precedente si era tenuto l’ultimo consiglio del direttivo uscente sempre in Birreria seguito da una cena fra consiglieri, accompagnatori, e rappresentanti della Asd organizzatrice. All’evento domenicale erano presenti oltre 140 partecipanti, provenienti da tutta Italia. A corollario dei lavori erano state organizzate una visita guidata al Museo storico della Bicicletta a Cesiomaggiore il sabato, e delle visite guidate alla Fabbrica della Birreria domenica.

I lavori sono stati introdotti da Ilario Tancon nel ruolo di conduttore e dal saluto del sindaco di Pedavena Nicola Castellaz, dopodichè sono continuati con la presentazione dell’attività annuale, con un riassunto anche del lavoro portato avanti nel quadriennio dal Presidente uscente Mino Repossini e dai responsabili delle varie materie. A seguire le operazioni di voto e ratifica dei consiglieri eletti. Nella breve attesa prima del pranzo si è riunito velocemente il nuovo direttivo per eleggere il nuovo presidente e il vice. Nei ruoli sono stati confermati, in continuità con l’attività portata avanti negli anni scorsi, Mino Repossini della Lombardia come presidente e Giuseppe Gallina dalla Campania come vice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d