Belluno °C

lunedì 26 Febbraio 2024,

Una nuova richiesta di aiuto ogni tre giorni a Belluno Donna. La rassegna di venerdì 24 novembre ►VIDEO

Cerca e segui L'Amico del Popolo anche su Facebook, YouTube, Instagram, X

Clicca e guarda la Rassegna stampa, su Facebook oppure su YouTube (in qualità video più alta). La trovi anche su Instagram, clicca qui: https://www.instagram.com/amicodelpopolo.it/

Violenza contro le donne: la situazione, anche a Belluno, non lascia tranquilli. Nel 2022 in provincia di Belluno sono state 143 le donne che per la prima volta hanno contattato il Centro antiviolenza. Il numero più alto da sempre, pari a un nuovo contatto ogni tre giorni. In vent’anni di Belluno-Donna le donne accolte dalle operatrici sono state finora 1.468, 9.787 i colloqui effettuati. «Secondo dati Istat solo il 6% delle donne denuncia», precisa Cubattoli. E tuttavia le denunce sono in aumento. Su entrambi i quotidiani locali viene segnalato che in questo giorni è scattato un “codice rosso” nei confronti di un marito accusato di maltrattamenti alla moglie. Siamo a Feltre e l’uomo è stato denunciato proprio dalla moglie stanca di tollerare diverbi, offese e maltrattamenti. Il giudice a quel punto ha disposto l’allontanamento immediato dell’uomo dalla casa di famiglia.
Problema lupo, Reinhold Messner porta in Alpago gli yak che aveva a Solda: serviranno anche a contrastare gli assalti dei predatori.
Sanità, sul territorio mancano 120 medici. Le situazioni più critiche si registrano in Comelico e Agordino.
Ieri a Pedavena commozione al funerale di Ombretta Boselli, la sacrestana di 73 anni travolta a Murle. Un pensionato di 68 anni di San Gregorio è invece finito in ospedale a Feltre con fratture multiple dopo essere stato investito a Formegan di Santa Giustina.
Questo e altro nella rassegna di Radio Piave InBlu curata oggi da Martina Reolon.

1 commento

  • Di motivi per i quali Belluno è passata dal primo al ventiduesimo posto in classifica tra le città del benessere ce n’è più di uno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d